Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Nel presepe pop la Madonna con il volto della Ferragni: è bufera a Pontedera

Nel presepe la Madonna con il volto della Ferragni
Chiara Ferragni di nuovo al centro di una polemica, tra sacro e profano, questa volta a sua insaputa. Il comune di Pontedera (Pisa) ha inaugurato un quadro-presepe dove la Vergine è raffigurata con il viso della nota influencer. 

Bufera a Pontedera (Pisa) per la scelta del Comune di rappresentare la natività, nell’ambito delle decorazioni natalizie, con un’opera d’arte pop che raffigura, nel presepe appeso al balcone del municipio, la Madonna con il volto di Chiara Ferragni.

Le decorazioni della città, nota per essere la patria della Piaggio, sono state realizzate sotto la regia dell’architetto Alberto Bartalini, mentre il presepe è dell’artista Jacopo Pischedda. 

Chiara Ferragni già denunciata per blasfemia, questa volta non sapeva nulla

A fine settembre la nota influencer era già stata al centro di una polemica per un fotomontaggio condiviso sul suo profilo Instagram. Nella foto, il volto della Ferragni era sovrapposto a quella di un dipinto del ‘600 che ritrae una Madonna con il Bambino. Era scoppiato un putiferio, culminato con la denuncia per blasfemia da parte del Codacons. Questa volta, invece, Chiara Ferragni non sapeva di essere la protagonista di un presepe con il ruolo della Vergine.

Nel presepe la Madonna con il volto della Ferragni
Photo Credits: Facebook Comune di Pontedera

«L’ho scelta come simbolo di questi tempi», dice l’autore dell’installazione

«Le ho inviato un messaggio – racconta al Corriere Fiorentino l’autore, Jacopo Pischedda – ma non mi ha risposto e ho comunque deciso di andare avanti con il mio progetto. Ho scelto il suo volto per raffigurare la Madonna perché Chiara Ferragni è un simbolo dei nostri tempi e molto seguita dai giovani. Non volevo offendere nessuno». Pischedda ha dicharato inoltre che i lineamenti di Chiara Ferragni rappresentano un «messaggio di positività, avendo lei molta visibilità ed essendo stata anche contattata dal premier Conte per sensibilizzare i giovani all’uso della mascherina». «È una donna intelligente che usa la sua popolarità per mandare messaggi positivi», ha aggiunto l’artista.

Nel presepe la Madonna con il volto della Ferragni

Le reazioni dei cittadini e l’attacco del centrodestra: «È blasfemia»

Tra i cittadini c’è chi grida allo scandalo. Il consigliere comunale di Fdi, Matteo Bagnoli, attacca: «Considerando il luogo istituzionale dove si trova l’installazione credo sia un gesto veramente grave e offensivo nei confronti di tutti i fedeli.  Basta fare scherno della religione cristiana. Per ‘scherzetti’ del genere fatti su altre fedi persone hanno perso la vita.  Questa non è arte, è blasfemia».

Articoli correlati

Cesare Cremonini festeggia 40 anni cantando “Il cielo in una stanza”

Giusy Dente

Paolo Bonolis diventerà nonno: sua figlia Martina è incinta

Valentina Turci

Gli 80 anni di Faye Dunaway, l’attrice premio Oscar icona degli anni ’70

Laura Saltari

Lascia un commento