Wondernet Magazine
MODA

Out of Fashion: il corso di formazione interamente dedicato alla moda sostenibile

out of fashion
La moda continua a interrogarsi sulle strade da percorrere nel futuro per una produzione più responsabile e meno aggressiva verso l’ambiente. La moda sostenibile è un nodo cruciale affrontato dalle aziende del settore. Stanno portando avanti diversi progetti sull’argomento, per fare informazione e cambiare le cose.

Rientra in questo quadro Out of Fashion, un corso interamente dedicato alla sostenibilità della moda. Inaugurato da Connecting Cultures nel 2014, quella di quest’anno sarà un’edizione particolare dal punto di vista organizzativo e dei contenuti.

Out of Fashion

Il corso Out of Fashion 2020 è realizzato da Connecting Cultures con la partnership dell’ente di formazione Poli.design, in collaborazione con Cna (Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa) e Fondazione Gianfranco Ferré, grazie al sostegno del Consolato Generale dei Paesi Bassi.

Il percorso inizierà il 18 settembre, per concludersi il 20 febbraio 2021.

È strutturato in sei moduli di due giorni ciascuno. Si terranno il venerdì e il sabato in modalità online, per un totale di 72 ore. Solo l’ultimo modulo si svolgerà in presenza, ma con la possibilità di seguirlo a distanza.

Tra i docenti: Guido Guerzoni (Professore presso l’Università Luigi Bocconi di Milano), Mario Calderini (Professore presso il Politecnico di Milano), Hakan Karaosman (ricercatore e internazionale specializzato in sostenibilità nell’industria della moda), Deborah Lucchetti (esperta di diritto del diritto del lavoro, diritti umani, economia solidale e globalizzazione).

out of fashion
Photo Credits: Instagram @oof_outofashion

Lo scopo è formare figure professionali intenzionate a portare nei loro ambiti lavorativi la cultura della sostenibilità. Per questo si rivolge a un pubblico variegato, dagli imprenditori ai manager, dagli studenti universitari ai giovani lavoratori emergenti nei settori della moda, con competenze in diverse aree specifiche: retail, sviluppo del prodotto, design, progettazione tecnica, pubbliche relazioni e comunicazione, marketing.

Al termine del percorso, i partecipanti avranno acquisito nozioni e competenze legate alla sostenibilità, con conoscenze riguardanti i processi di produzione più efficienti e innovativi, le soluzioni da proporre per una maggiore competitività sui mercati del futuro.

La sostenibilità come processo

Un intero modulo del corso è dedicato all’importanza della chimica sostenibile, alla ricerca di sostanze più sicure, al controllo dei processi lungo tutta la filiera, per garantire la tutela dell’ambiente e della salute.

La sostenibilità ambientale, infatti, richiede un approccio sistemico e un prodotto di moda sostenibile è tale solo se è si tiene conto non solo dei materiali impiegati per la produzione. Ci sono da considerare anche le pratiche di lavorazione, manutenzione, pulizia e smaltimento.

A tal proposito, ci sarà spazio per parlare dei materiali del futuro: poliestere biodegradabile, biopolimeri e biomateriali.

out of fashion
Photo Credits: Instagram @oof_outofashion

Business sostenibile

Ovviamente, non si può tralasciare l’aspetto economico, legato al settore moda, il business che lo riguarda, a cui è dedicato un altro dei moduli del corso.

La domanda è: la moda può proporre nuovi modelli economici nel momento di maggiore crisi post Covid? Il settore tessile italiano quale ruolo può giocare nei nuovi scenari della sostenibilità? Il sistema finanziario in che modo vuole contribuire e investire?

L’emergenza Coronavirus, infatti, non ha fatto che accelerare una riflessione già in corso. Ha accentuato il pensiero critico sulle ricerche innovative (scientifiche e tecnologiche) e sui comportamenti più consapevoli da parte di produttori e consumatori.

Articoli correlati

Mes Demoiselles Paris: la collezione Autunno/Inverno 2019/20 [FOTOGALLERY]

Redazione Moda

Arriva il trikini: in spiaggia con il due pezzi e la mascherina coordinata

Redazione

Il sandalo infradito impreziosito da dettagli ultra femminili, per un look elegante e raffinato

Anna Chiara Delle Donne

Lascia un commento