Wondernet Magazine
BEAUTY

Maschere viso in tessuto: come realizzarle anche in casa fai da te

Le migliori maschere skincare colorate, prendersi cura della propria pelle nella serata di Halloween
Quando si ha voglia di concedersi una piccola coccola, una maschera per il viso può essere l’ideale, così da fare qualcosa per la propria pelle e nello stesso tempo regalarsi un po’ di relax. Mentre la si tiene in posa sul viso si può ascoltare buona musica o bere una tisana. In realtà questo passaggio andrebbe inserito con costanza nella propria beauty routine, più che viverlo come un extra.

Una buona maschera viso ha notevoli benefici per la pelle. In commercio ne esistono tantissime varianti, per ogni esigenza: pelle secca, pelle grassa, pelle lucida, pelle disidratata, pelle dal colorito spento. E oltre alle classiche maschere in crema ultimamente vanno molto di moda le maschere viso in tessuto.

Sono entrate a far parte delle collezioni di tutti i brand che si occupano di beauty, low coste e non solo. Dunque ce n’è per tutte le tasche, a partire dai pochi euro alle diverse decine di euro. E anche le star non possono farne a meno, per esempio l’attrice Gwyneth Paltrow.

View this post on Instagram

Swingin Saturday night! It’s ON, people!

A post shared by Gwyneth Paltrow (@gwynethpaltrow) on

Maschere viso in tessuto: cosa sono e come usarle

Queste maschere sono monodose e pronte per l’uso, realizzate in tessuto sagomato con la forma del viso, che lascia però liberi occhi e bocca. Il tessuto è imbevuto di ingredienti e principi attivi variabili, a seconda dell’effetto che si vuole raggiungere. Quelle lenitive sono a base di camomilla, per esempio; quelle per pelli grasse sono spesso a base di argilla; e ancora, molte di quelle idratanti hanno tra i componenti l’aloe vera.

A differenza di quelle in crema, che vanno applicate con le dita o con l’ausilio di pennello, queste sono ancora più facili da applicare e non ci si sporca affatto. Una volta estratta dalla confezione, la maschera va semplicemente poggiata sul viso e fatta aderire bene alla pelle.

Una volta terminato il tempo di posa (che è variabile) non necessita di risciacquo finale. Si può però effettuare un delicato massaggio su viso, décolleté e collo per far penetrare il prodotto in eccesso. Meglio evitare il contorno occhi: nella zona perioculare la pelle è particolarmente sensibile e delicata.

maschere viso in tessuto
Pixabay

Maschere viso in tessuto: come realizzarne una fai da te

Entrare in profumeria significa avere letteralmente l’imbarazzo della scelta, in quanto a maschere viso in tessuto. Quale acquistare? Il consiglio è prediligere quelle con ingredienti naturali e prive di parabeni, meglio se realizzate in tessuto biodegradabile. L’alternativa è realizzare il prodotto autonomamente, a casa propria.

Per cominciare, bisogna procurarsi il tessuto. L’ideale è un panno in mussola di cotone (quello che si usa per i neonati), perché è un materiale naturale, sicuro, altamente assorbente, resistente ai lavaggi e indicato a tutti i tipi di pelle. Il panno va ritagliato riproducendo la forma del proprio viso, lasciando aperti dei fori per occhi, naso e bocca.

Il panno va letteralmente immerso negli ingredienti prescelti, che possono anche essere combinati a proprio piacimento, creando il proprio mix personale. Dipende anche dall’effetto che si cerca: rilassante, anti age, idratante, nutriente, lenitivo.

La base ideale è fatta di camomilla o semplice acqua di riso. Quest’ultima si ottiene mettendo un pugno di riso in ammollo in acqua tiepida per un’ora, per poi filtrarla. Vanno poi aggiunti oli essenziali a piacere: quello di rosa o lavanda per una pelle più morbida, il tea tree oil per la pelle grassa, il geranio per la pelle a tendenza acneica.

Il panno può essere tranquillamente lavato in lavatrice e riutilizzato più volte, garantendo anche un certo risparmio economico.

Articoli correlati

Illuminante viso: come applicare il prodotto in stick per un makeup glowy

Valentina Turci

Chanel Cruise 2021, i beauty look e le acconciature a cui ispirarsi

Gaia Corrado

Back to School in bellezza: la beauty routine per teenagers

Valentina Turci

Lascia un commento