Wondernet Magazine
Cinema

David di Donatello 2020: l’8 maggio la premiazione, a Franca Valeri il David Speciale

L’edizione dei Premi David di Donatello 2020, inizialmente prevista per il 3 aprile e poi spostata per via dell’emergenza coronavirus si svolgerà in diretta TV venerdì 8 maggio. L’evento sarà trasmesso in diretta in prima serata su RAI 1 e sarà condotto da Carlo Conti.

Nel rispetto delle disposizioni governative vigenti, l’edizione dei Premi David di Donatello 2020 si svolgerà senza pubblico in sala, con i candidati saranno collegati in remoto.

Quest’anno i Premi David di Donatello hanno fatto registrare un record di partecipazione da parte dei votanti. Oltre il 90% dei giurati hanno espresso la propria preferenza. Il prestigioso riconoscimento sarà assegnato ad uno dei candidati nelle varie categorie ai film usciti in Italia dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019. 

In testa, con ben diciotto candidature, c’è “Il traditore” di Marco Bellocchio. Seguono “Il Primo Re” di Matteo Rovere e da “Pinocchio” di Matteo Garrone con quindici. Undici candidature per “Martin Eden” di Pietro Marcello.

«Sarà un modo particolarissimo per festeggiare la 65ª edizione dei David di Donatello – aveva dichiarato Carlo Conti a Viale Mazzini dopo l’annuncio dello spostamento della cerimonia -, con collegamenti con i candidati in gara, ognuno dalla propria abitazione».

Molto atteso l’intervento di Roberto Benigni e di Stefano Accorsi, candidati come migliori attori non protagonisti per “Pinocchio” e per “Il campione”. Saranno in collegamento anche Pierfrancesco Favino e Alessandro Borghi tra i migliori attori protagonisti per “Il traditore” e “Il primo re”.

Tra le candidate a migliori attrici protagoniste interverranno Jasmine Trinca (“La Dea Fortuna”), Lunetta Savino (“Rosa”), e Valeria Golino (“Tutto Il Mio Folle Amore”).

Già assegnato il David dello Spettatore a “Il primo Natale”, diretto e interpretato da Salvo Ficarra e Valentino Picone. Il David al Miglior Film Straniero distribuito in Italia è andato a “Parasite” del regista coreano Bong Joon Ho.

A Franca Valeri il David Speciale

Nel corso della cerimonia dei Premi David di Donatello 2020 sarà assegnato il David Speciale a Franca Valeri. «Un’icona dello spettacolo e della cultura italiana, tra radio e cinema, teatro e tv» l’ha definita il presidente e direttore artistico dei Premi David di Donatello, Piera Detassis. L’attrice milanese, che il prossimo 31 luglio compie 100 anni,  finora non è mai stata candidata o premiata al David.

«Eppure, ha dichiarato Piera Detassis, con un lampo unico di creatività, è stata proprio lei ad aver letteralmente rivoluzionato la comicità e l’immagine femminile dal secondo dopoguerra con l’invenzione di personaggi simbolo come La Signorina Snob, la sora Cecioni, Cesira la manicure. L’ironia scorrettissima, il tratto rapido, il soprassalto linguistico e surreale sono i suoi strumenti per raccontare le tante identità femminili in mutazione».

Articoli correlati

“Freaks Out”: oggi a Venezia 78 il nuovo film di Gabriele Mainetti

Redazione

“Spider-man: No Way Home”: il trailer del film con Zendaya e Tom Holland, coppia anche nella vita

Eleonora Gandaglia

A Roma torna il Timvision Floating Theatre Summer Festival: i film, gli ospiti e gli eventi

Redazione

Lascia un commento