Wondernet Magazine
Cinema

David di Donatello 2020: l’8 maggio la premiazione, a Franca Valeri il David Speciale

L’edizione dei Premi David di Donatello 2020, inizialmente prevista per il 3 aprile e poi spostata per via dell’emergenza coronavirus si svolgerà in diretta TV venerdì 8 maggio. L’evento sarà trasmesso in diretta in prima serata su RAI 1 e sarà condotto da Carlo Conti.

Nel rispetto delle disposizioni governative vigenti, l’edizione dei Premi David di Donatello 2020 si svolgerà senza pubblico in sala, con i candidati saranno collegati in remoto.

Quest’anno i Premi David di Donatello hanno fatto registrare un record di partecipazione da parte dei votanti. Oltre il 90% dei giurati hanno espresso la propria preferenza. Il prestigioso riconoscimento sarà assegnato ad uno dei candidati nelle varie categorie ai film usciti in Italia dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019. 

In testa, con ben diciotto candidature, c’è “Il traditore” di Marco Bellocchio. Seguono “Il Primo Re” di Matteo Rovere e da “Pinocchio” di Matteo Garrone con quindici. Undici candidature per “Martin Eden” di Pietro Marcello.

«Sarà un modo particolarissimo per festeggiare la 65ª edizione dei David di Donatello – aveva dichiarato Carlo Conti a Viale Mazzini dopo l’annuncio dello spostamento della cerimonia -, con collegamenti con i candidati in gara, ognuno dalla propria abitazione».

Molto atteso l’intervento di Roberto Benigni e di Stefano Accorsi, candidati come migliori attori non protagonisti per “Pinocchio” e per “Il campione”. Saranno in collegamento anche Pierfrancesco Favino e Alessandro Borghi tra i migliori attori protagonisti per “Il traditore” e “Il primo re”.

Tra le candidate a migliori attrici protagoniste interverranno Jasmine Trinca (“La Dea Fortuna”), Lunetta Savino (“Rosa”), e Valeria Golino (“Tutto Il Mio Folle Amore”).

Già assegnato il David dello Spettatore a “Il primo Natale”, diretto e interpretato da Salvo Ficarra e Valentino Picone. Il David al Miglior Film Straniero distribuito in Italia è andato a “Parasite” del regista coreano Bong Joon Ho.

A Franca Valeri il David Speciale

Nel corso della cerimonia dei Premi David di Donatello 2020 sarà assegnato il David Speciale a Franca Valeri. «Un’icona dello spettacolo e della cultura italiana, tra radio e cinema, teatro e tv» l’ha definita il presidente e direttore artistico dei Premi David di Donatello, Piera Detassis. L’attrice milanese, che il prossimo 31 luglio compie 100 anni,  finora non è mai stata candidata o premiata al David.

«Eppure, ha dichiarato Piera Detassis, con un lampo unico di creatività, è stata proprio lei ad aver letteralmente rivoluzionato la comicità e l’immagine femminile dal secondo dopoguerra con l’invenzione di personaggi simbolo come La Signorina Snob, la sora Cecioni, Cesira la manicure. L’ironia scorrettissima, il tratto rapido, il soprassalto linguistico e surreale sono i suoi strumenti per raccontare le tante identità femminili in mutazione».

Articoli correlati

Sarà “Minari”, il film prodotto da Brad Pitt, il primo ad uscire nelle sale

Gaia Corrado

Corti d’Argento 2021, a Jasmine Trinca Nastro speciale per Being my Mom

Redazione

Camila Cabello sarà Cenerentola nel remake del film in versione musical 

Redazione

Lascia un commento