Wondernet Magazine
#iorestoacasa

Mafalda, una pillola di felicità al giorno

Si chiama “La piccola filosofia di Mafalda”, ed ha come sottotitolo “Una pillola di felicità al giorno” l’iniziativa del disegnatore Quino

Il buonumore di Mafalda nei giorni della pandemia. È l’iniziativa del disegnatore Quino che, ogni giorno sui suoi social ufficiali, pubblica una piccola clip con una striscia di Mafalda letta da scrittori, giornalisti, amici. Tra loro Gianluca Mazzitelli, amministratore delegato della Salani, il Premio Andersen Andrea Valente,  Francesca Arosio e Paola Parola. Vuol essere un piccolo messaggio giornaliero di buon umore.

View this post on Instagram

📣La pequeña filosofía de Mafalda. Los italianos leen Mafalda, una pastilla de la felicidad cada día en estos tiempos de cuarantena. Lo mejor para sanar el alma😊⁠ ⁠ 🇦🇷🇮🇹📺🎤🎧La Piccola Filosofia di Mafalda – Una pillola di felicità al giorno. Episodio 5😍😍 ⁠ Gianluca Mazzitelli, Amministratore delegato Salani legge Mafalda ⁠ 👇⁠ 👉Ogni giorno sul canale ufficiale You Tube di Quino: link in bio⁠ 👉Instagram: @mafaldadigital ⁠ 👉Twitter: @MafaldaDigital ⁠ ⁠ @salani_editore⁠ ⁠ #mafalda #quino #LaPiccolaFilosofiaDiMafalda #NuvoleSalani #leggereèlanostrapassione #book #bookstagram #books #bookworm #booklover #instabook #instalibri #bibliophile #bookstagrammer #mafaldalover #mafaldalovers #comic #covid19 #coronavirus #coronavirusitalia #iorestoacasa #iorestoacasaeleggo⁠

A post shared by Mafalda Oficial (@mafaldadigital) on

Ecco così Mafalda che tiene in braccio il suo orsacchiotto e gli mostra il mappamondo e dice: ‘Sai perchè è bello questo mondo, eh?” Perchè è una riproduzione. L’originale è un disastro!’. E ancora: “Mamma! Cosa? Niente, volevo solo essere sicura che c’è una buona parola ancora in vigore”. Su Instagram: @mafaldadigital, su Facebook Twitter: @MafaldaDigital. 

mafalda

 

Mafalda è un personaggio immaginario protagonista dell’omonima striscia a fumetti realizzata dall’argentino Joaquín Lavado, in arte Quino, pubblicata dal 1964 al 1973, molto popolare in America Latina e in Europa. La serie è stata pubblicata su quotidiani, riviste e libri diventando famosa in tutto il mondo oltre a divenire oggetto di un vasto merchandising e protagonista di due serie di cortometraggi d’animazione e, nel 1982, di un lungometraggio d’animazione. Al personaggio è stata dedicata una statua in una piazza di Buenos Aires oltre a una targa commemorativa sull’edificio nel quale viveva l’autore quando ideò il personaggio

Articoli correlati

8 consigli per ridurre i consumi mentre si è a casa

Redazione

I consigli di lettura del regista Paolo Sorrentino per passare il tempo in modo costruttivo

Valentina Turci

Emma Marrone in diretta sul balcone dei Ferragnez: 100mila persone live su Instagram

Valentina Turci

Lascia un commento