Wondernet Magazine
FOOD

#AncheRomaNonSiFerma: l’appello dei ristoratori e chef romani per combattere la crisi da Coronavirus

Il settore della ristorazione, insieme a quello del turismo, da due settimane stanno pagando cara l’emergenza coronavirus. Dopo l’appello lanciato la scorsa settimana dal sindaco di Milano Giuseppe Sala, arriva un’iniziativa promossa dal portale di ristorazione Mangia e Bevi.

Il coronavirus sta mettendo in ginocchio l’economia, e i primi settori a risentirne sono stati quello del turismo e sella ristorazione. Secondo quanto una stima dalla Fipe, la Federazione Italiana Pubblici Esercizi, i danni ammonterebbero a due miliardi di euro di entrate in meno, e più di 20mila posti di lavoro a rischio. Facendo seguito all’appello lanciato la scorsa settimana dal sindaco di Milano Giuseppe Sala, anche a Roma il portale della ristorazione Mangia e Bevi ha lanciato un’iniziativa. Chef, ristoratori, pizzaioli e direttori di alberghi di lusso hanno fatto rete aderendo alla campagna video #AncheRomaNonSiFerma, finalizzata a dare speranza ad un comparto attualmente in crisi.

Un’iniziativa di “resilienza ristorativa” che, in poco tempo, ha riunito decine di personaggi e volti noti del settore.

La clip di #AncheRomaNonSiFerma

Tutti insieme hanno lanciato un appello a romani, ai turisti, ma ben più in generale alla “vita che deve e vuole andare avanti con coraggio, forza, convinzione e con la viva speranza che la risposta possa esser forte così come il delirio in cui siamo piombati”.

Moltissimi gli chef e i ristoratori che hanno aderito

Ad #AncheRomaNonSiFerma hanno finora aderito Massimo D’Innocenti del Ristorante Vista di Casina Valadier, Dino De Bellis, chef di Vyta Enoteca Lazio. Stefano Chinappi, Mirko Di Mattia, chef del ristorante Livello1, Davide Del Duca di Osteria Fernanda. Oliver Glowig chef di Barrique by Oliver Glowig. Stefano Marzetti chef del Mirabelle, Andrea Pasqualucci di Moma e Francesco Apreda, chef di Idylio. E ancora Anthony Genovese del due stelle Michelin Il Pagliaccio. Angelo Troiani, patron de Il Convivio Troiani, Andrea Antonini di Imàgo, Domenico Stile. Giuseppe Di Iorio, chef di Aroma. Giulio Terrinoni di Per Me. Gianfranco Vissani, Arcangelo Dandini, patron de L’Arcangelo e Pierluigi Gallo di Giulia Restaurant.

Inoltre Fabio Pecelli, chef di Pesciolino. Daniele Roppo de Il Marchese. Luca Pezzetta di Osteria di Birra del Borgo. Adriano Magnoli di Verve Restaurant. Sharon Landersz, chef di Ginger. Andrea Sacerdoti di Madre e Enrico Camponeschi, chef di Acqua Santa. MayumiMukai di Taki. Cristina Bowerman di Glass Hostaria e Riccardo Pepe, chef del bistrot Donna E.

Articoli correlati

Family Food Fight: da domani su Sky il nuovo cooking show con un cast d’eccezione. 

Redazione

“Vieni a cena da Cracco”, il charity dinner dello Chef stellato per raccogliere fondi a favore di SOS Villaggi dei Bambini  

Redazione

Natale 2019, dalla cena gourmet ai panettoni “firmati” ai vini biologici, ecco 10 idee regalo per i Foodlovers

Clara Mancini

Lascia un commento