Wondernet Magazine
Musica

Brit Awards 2023: Harry Styles e il duo indie Wet Leg guidano le nomination

Brit Awards 2023 tutte le nomination
I Brit Awards 2023, presentati dal comico Mo Gilligan, si svolgeranno dal vivo alla O2 Arena di Londra l’11 febbraio. Tra gli artisti candidati a ricevere il premio musicale più prestigioso del Regno Unito troviamo Harry Styles, il gruppo indie Wet Leg e le Blackpink

I Brit Awards, il premio musicale più prestigioso del Regno Unito, presentano i candidati di quest’anno. Un anno dopo l’abolizione delle categorie di genere, oggi sono state annunciate le nomination ai Brit Awards 2023.

In testa la band indie Wet Leg, con nomination in ben quattro categorie, come il cantautore Harry Styles. Scopriamo insieme tutti i candidati ai Brit Awards 2023 che si terranno a Londra l’11 febbraio.

Brit Awards 2023: Harry Styles e Wet Leg in pole position

La cerimonia di premiazione dei Brit Awards, gestita dalla British Phonographic Industry, lo scorso anno ha eliminato le categorie “Migliori premi maschili” e “Migliori premi femminili” britannici. La decisione è stata presa in seguito alle critiche secondo cui la pop star non binaria Sam Smith non avrebbe potuto ricevere nessuno dei due premi. In pole position ai Brit Awards 2023 troviamo la band indie Wet Leg ed Harry Styles, con quattro nomination nelle categorie “Album dell’anno”, “Artista dell’anno”, “Canzone dell’anno”e “Pop/R&B”.

Brit Awards 2023, tutte le nomination

 

Ai Brit Awards 2023 c’è spazio anche per canzoni Disney. Per la prima volta il singolo “We Don’t Talk About Bruno”, tratto dal film d’animazione della Disney, “Encanto“, appare nella categoria “Canzone internazionale dell’anno”. Il singolo “Merry Christmas” di Ed Sheeran ed Elton John, candidato ai Brit Awards, segna invece la prima apparizione di una canzone natalizia al prestigioso premio.

Brit Awards: tutte le nomination al femminile

Accanto al duo musicale femminile Wet Leg, tra le donne candidate ai Brit Awards 2023 ci sono le Blackpink, gruppo K-pop che si è fatto strada nella lista dei candidati di quest’anno, presentandosi nella categoria “Gruppo internazionale dell’anno” e Dua Lipa per “Pop/R&B”.

Brit Awards 2023, tutte le nomination

Le uniche altre artiste femminili a ricevere più di una candidatura ai Brit Awards 2023 sono la produttrice Eliza Rose per “Canzone dell’anno” e “Miglior atto di danza”, il duo rock Nova Twins nominato per il “Gruppo dell’anno” e “Miglior gruppo rock alternativo”, e la cantante Cat Burns, nominata per “Canzone dell’anno” e “Pop/R&B”.

Brit Awards 2023, tutte le nomination
Il duo rock Nova Twins

Nelle categorie internazionali, Beyoncé, Lizzo e Taylor Swift guidano il gruppo con due nomination a testa.

Le categorie e le nomination ai Brit Awards 2023

Album dell’anno

Il 1975 – Essere divertenti in una lingua straniera

Gamba bagnata – Gamba bagnata

Harry Styles – Harry’s House

Stormzy – Questo è ciò che intendo

Fred Again – Vita reale 3

Artista dell’anno

Centrale Cee

Fred Di nuovo

George Ezra

Harry Styles

Stormzy

Gruppo dell’anno

The 1975

Arctic Monkeys

Bad Boy Chiller Crew

Nova Twins

Wet Leg

Canzone dell’anno

Aitch/Ashanti – Baby

Cat Burns – Go

Dave – Starlight

Ed Sheeran e Elton John – Merry Christmas

Eliza Rose/Interplanetary Criminal – BOTA

George Ezra – Green Green Grass

Harry Styles – As It Was

Lewis Capaldi – Forget Me

LF System – Paura di sentire

Sam Smith e Kim Petras – Unholy

Artista internazionale dell’anno

Beyoncé

Burna Boy

Kendrick Lamar

Lizzo

Taylor Swift

Gruppo internazionale dell’anno

Blackpink

Drake e 21 Savage

First Aid Kit

Fontaines DC

Gabriels

Canzone internazionale dell’anno

Beyoncé – Break My Soul

David Guetta e Bebe Rexha – I’m Good

Fireboy DML e Ed Sheeran – Peru

Carolina Gaitán, Mauro Castillo, Adassa, Rhenzy Feliz, Diane Guerrero e Stephanie Beatriz – We Don’t Talk About Bruno

Gayle – ABCDEFU

Jack Harlow – First Class

Lizzo – About Damn Time

Lost Frequencies / Calum Scott – Where Are You Now

OneRepublic – I Ain’t Worried

Taylor Swift – Anti-Hero

Atto di danza

Becky Hill

Bonobo

Calvin Harris

Eliza Rose

Fred di nuovo

Gruppo Pop/R&B

Cat Burns

Charli XCX

Dua Lipa

Sam Smith

Harry Styles

Articoli correlati

Ezio Bosso: il 13 settembre a Torino un concerto per ricordare il grande artista

Giusy Dente

“Che Storia è la Musica”: il giorno di Natale, in prima serata su Rai3, Ezio Bosso racconta la vita e le opere di Čajkovskij

Anna Chiara Delle Donne

Ron, a Bologna il 23 dicembre l’omaggio live a Lucio Dalla

Nicolò Grigoletto

Lascia un commento