Wondernet Magazine
MODA

GCDS: la collezione FW21 è un viaggio pop, audace ed euforico tra gli stati d’animo

GCDS, la collezione Autunno/Inverno 2021-22
Per la collezione GCDS Autunno/Inverno 21/22, il direttore creativo Giuliano Calza, intraprende un viaggio all’interno del subconscio attraverso le sfumature dei vari stati d’animo. Il risultato? Una collezione giocosa e audace, con tocchi pop

L’abbiamo vista sfilare in passerella a Milano lo scorso febbraio, con Rina Lipa che ha aperto lo show e altre modelle come Alva Claire, Precious Lee e Lara Mullen. La collezione GCDS Autunno/Inverno 2021-22 è una sferzata di colore ed energia.

Partendo dall’idea di una caramella che altera la percezione (e, infatti, collaborando per lo show con la storica azienda dolciaria Pastiglie Leone) Calza esplora l’umore, le vibrazioni, gli alti e bassi euforici e arriva ad una line-up tattile e varia.

GCDS, la collezione Autunno/Inverno 2021-22

Giuliano Calza si è trovato a riflettere profondamente su cosa significhi essere vivi in questo momento. Il designer ha adattato il suo processo per catturare qualcosa di più personale e interiorizzato, attingendo alla nostra mutevole comprensione del sé, della cultura e dello stile, sotto la pressione delle sfide di oggi. 

Passare per stati euforici, in questo caso attraverso tonalità, scintille e accenti di ottimismo, è simile a quel primo effetto della GCDS edible candy. Questo nuovo e cresciuto GCDS propone una collezione maschile e femminile interamente made in Italy, concentrandosi su materiali lussuosi e preziosi. 

Gli abiti si plasmano sulle diverse silhouette dei corpi e sono impreziositi da dettagli di catene logo personalizzate. Le frange metalliche, le paillettes, le pietre interamente assemblate a mano, scintillano da un capo all’altro, come le luci riflesse negli occhi nei momenti di massima euforia.

GCDS, la collezione Autunno/Inverno 2021-22

I look più seri ed eleganti completano questo stato di esuberanza; i capi in vinile nero, i tank top in maglieria, i pantaloni e le giacche sartoriali, creano un contrasto di ombre. Nel mezzo, le tonalità dallo zafferano al rosa ghiaccio, insieme a tocchi pop (come orecchini logomania, le borse luna in resina, le clogs e gli stivali gialli in faux-fur e i ricami ispirati ai personaggi Looney Tunes) creano un inebriante intrigo. L’iconica maglieria percorre l’intera collezione, declinata in mini-dress, gowns e pullovers.

GCDS, la collezione Autunno/Inverno 2021-22

Il viaggio, alla fine, passa attraverso queste visioni; è una sinfonia di emozioni, di colori, ombreggiature, cristalli, texture e dinamismo che si trovano tra realtà sogno.“In questo momento, ogni viaggio conta”, dice Calza. “Ogni percezione, ogni reazione. I tempi bui portano a tempi migliori, dobbiamo riconoscere ogni momento di questo percorso, farne tesoro, imparare da esso ed uscirne cambiati con una nuova pelle”.

GCDS, la collezione Autunno/Inverno 2021-22

Le collaborazioni con Moon Boot e Alcantara

Due importanti collaborazioni sono incluse nella collezione Autunno/Inverno 21/22: Moon Boot e Alcantara. La forma dell’iconico Moon Boot è stata rielaborata in faux-shearling, con un pattern logo GCDS. Alcantara, materiale luxury altamente innovativo e Made in Italy, nel 2009 e’ stata la prima azienda italiana a raggiungere lo status certificato di Carbon Neutrality. Calza ha utilizzato il materiale soft-touch e traspirante declinandolo in tracksuit, giacche e abiti.

Articoli correlati

Bottega Veneta, il magazine digitale Issue 02 con Naomi Campbell e Travis Scott

Gaia Corrado

Louis Vuitton lancia la nuova capsule collection LV X NBA

Manuela Cristiano

I Piccoli GiosBrun, la collezione Primavera Estate 2020 del brand icona di eleganza e design italiano

Redazione Moda

Lascia un commento