Wondernet Magazine
FASHION WEEK

GCDS: per la FW21 una collezione audace ed euforica, che vive la notte con Rina Lipa

GCDS sfila in co-ed con la collezione FW21
La collezione FW21 di GCDS invita a dimenticarsi della realtà per perdersi in un universo parallelo dove vivere la notte con abiti audaci e molto cool.

Giuliano Calza, direttore creativo di GCDS, ha creato un pianeta digitale in cui rifugiare le sue collezioni, i suoi sogni e le sue indagini della realtà. Il pubblico si ritrova in un mondo in cui liberare i propri sensi, divertirsi e sfuggire dalla banalità quotidiana. La collezione Autunno/Inverno 2021 si apre in un universo di colori irriverenti, abiti audaci e accessori vibranti. Qui i modelli si muovono in un racconto ben definito dal brand.

Come inizia il viaggio nel subconscio? Mangiando una piccola caramella colorata (la storica Pastiglia Leone) che modifica la percezione della realtà e porta ad esplorare i diversi stati dell’euforia. Il fashion film di Albert Moya  ha una traccia musicale che armonizza diversi suoni. In particolare sabbia, rumori metallici e persino le voci di Maisie Williams e Rina Lipa, sorella della celebre Dua.

La collezione co-ed FW21 di GCDS

Una collezione indimenticabile per la FW21 con Rina Lipa che apre lo show GCDS. Ma anche modelle come Alva Claire, Precious Lee e Lara Mullen. La collezione co-ed (maschile e femminile insieme) si concentra sul lusso. Ogni abito ha un particolare che lo rende prezioso e desiderabile: catene, loghi personalizzati, frange metalliche, paillettes, pietre scintillanti.

Si scaccia la noia con l’euforia. Per la sera invece, il vinile insieme a tank top in maglieria e giacche sartoriali, regnano sovrani. Per la notte abiti da sera, completi sparkling e il reggiseno tempestato di cristalli. La palette è vasta: rosa ghiaccio, zafferano, accenni pop e neri dal tocco elegante creano un inebriante intrigo. Non mancano gli iconici ricami ispirati ai personaggi di Looney Tunes. I riferimenti sono anche Titti e Paperino, ma anche il mondo di Polly pocket. Iconici poi gli accessori must have da sfoggiare su Instagram. Cuori che diventano borsette, zeppe che ricordano le scarpe delle Bratz. L’infanzia del giovane designer fa da ispirazione. É l’estetica degli anni ’90.

Le collaborazioni con Moon Boot e Alcantara

GCDS infine si prepara ad entrare nella storia della moda grazie alle collaborazioni con Moon Boot e Alcantara. L’iconico Moon Boot viene rielaborato in chiave GCDS grazie ad una faux-shearling che lo rende contemporaneo, accattivante e divertente.Per Alcantara invece, la partnership si concentra sul tessuto: Calza infatti ha utilizzato il materiale soft-touch e traspirante declinandolo in tracksuit, giacche e abiti dimostrando che la moda può essere bella, innovativa e sostenibile. Alcantara infatti è la prima azienda italiana ad ottenere la certificazione di Carbon Neutrality.

.

Articoli correlati

Kenzo: lo show Autunno/Inverno 2021 omaggia lo stilista con una danza iper colorata

Paola Pulvirenti

Valentino: la sfilata Autunno/Inverno 2021-22, romantica e sensuale, omaggia cultura e teatro

Paola Pulvirenti

The Bridge: la nuova collezione SS21 presentata tra i vigneti sulle colline lombarde

Valentina Turci

Lascia un commento