Wondernet Magazine
MODA

Gucci Beloved: Harry Styles nel murale a Milano e le altre star nelle opere di Wall Art

Harry Styles, Sienna Miller e Diane Keaton, alcune delle star protagoniste del Beloved Show ideato da Gucci per presentare le borse della Maison, ritratte in murales in diverse città del mondo. 

Gucci colora i muri di Milano, Hong Kong e New York con le immagini dei protagonisti del Beloved Show, la campagna dove Alessandro Michele ha immaginato un talk show notturno che punta i riflettori sulle linee di borse più iconiche della Maison.

Presentata ad aprile, la campagna Gucci Beloved coinvolge sette star. Sono Harry Styles, Dakota Johnson, Diane Keaton, Sienna Miller, Serena Williams, Awkwafina oltre al conduttore televisivo della CBS James Corden.  

Gucci Beloved: le star della campagna sui muri delle città

Ora dalla televisione la campagna si sposta alla street art e va ad arricchire il “catalogo” di Gucci Wall Art, con le opere dell’artista, fotografo e regista Harmony Korine, già autore della campagna. La direzione creativa è di Alessandro Michele, mentre quella artistica è affidata a Christopher Simmonds. 

Harry Styles sui muri di Milano

I primi a essere ritratti in un murale sono proprio James Corden insieme ad Harry Styles, in un’opera realizzata a Milano. L’attore e cantante ex One Direction, da tempo testimonial Gucci, indossa un jeans a zampa, una  camicia boho chic, sneakers bianche, pelliccia e borsa. Ovviamente tutto griffato Gucci. la borsa di Harry Styles è la Jackie 1961. Celebre per la sua forma a mezzaluna e la caratteristica chiusura a pistone, la storia della Jackie 1961 è raccontata in chiave contemporanea declinata in formati, colori e materiali diversi.

Sienna Miller a Hong Kong

Il secondo murale è apparso a Hong Kong, e vede come protagonista Sienna Miller. L’attrice indossa un paio di pantaloni verdi e un cardigan nero, e mostra la borsa Gucci Jackie 1961 in tessuto GG Supreme.

Diane Keaton a New York

Diane Keaton è invece la protagonista del murale realizzato a New York: l’attrice e regista sfoggia la borsa Horsebit 1955 in tessuto GG Supreme, che reinterpreta un design d’archivio. Con linee e forme introdotte oltre 60 anni fa, il modello combina dettagli originari di quegli anni con uno spirito moderno, che mette il Morsetto in risalto. Il dettaglio con doppio cerchio e barra centrale fa parte dei simboli Gucci mutuati dal mondo equestre. 

Queste le prime tre celebrities appare finora nelle opere street art di Gucci accanto a James Corden. Mancano ancora all’appello Dakota Johnson, Serena Williams e Awkwafina. In quale città appariranno? Stay tuned!

Articoli correlati

Laura Biagiotti lancia Omaggio all’Italia, una capsule tricolore per la Festa della Repubblica

Paola Pulvirenti

Chiara Boni La Petite Robe lancia “Leisure”, una collezione di capi comfy ma con carattere

Redazione

Ecology of mind, la collezione SS21 di Tiziano Guardini per tornare a “vestirsi di natura”

Redazione Moda

Lascia un commento