Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Isabel Marant: la sfilata Uomo SS22 è un picnic cool fra colori e sportswear anni ’90

Isabel Marant, la sfilata Uomo SS22
Con una sfilata ambientata nel Palais Brongniart, Isabel Marant trasforma la vecchia Borsa di Parigi in un’area picnic. La SS22 Uomo mescola sportswear e colori vivaci anni ’90!

La collezione Uomo SS22 di Isabel Marant è un invito a immaginare cosa potrebbe essere. Con una sfilata ambientata nel Palais Brongniart, la stilista trasforma la vecchia Borsa di Parigi in un’area picnic. La collezione invita chi la indossa a risvegliare il proprio bambino interiore e a pensare al mondo senza limiti.

Quale messaggio migliore potrebbe inviare alla moda maschile? Infatti mescola sportswear e colori vivaci anni 90. Dunque la collezione presenta capi adattabili, realizzati per gite in città o per lunghe passeggiate sulla spiaggia. Isabel Marant invita chi lo indossa a scegliere la propria avventura. E allora ecco la seggiolina pieghevole sotto il braccio, il thermos, la lampada… e via! Tra lo champagne e la musica live l’atmosfera diventa subito elettrica, una reazione ai mesi in cui le feste erano vietate.

La SS22 Uomo di Isabel Marant

La collezione Uomo SS22 di Isabel Marant stravolge i classici capi dell’abbigliamento sportivo, aggiungendo un pizzico di divertimento sciolto e sbarazzino. E come rivela proprio la stilista:  « È l’idea dello sport ludique ».

I suoi ragazzi non sono macho competitivi che si pavoneggiano in auto da corsa luccicanti da esibizione, o vittime dell’ultima tendenza. Al contrario. Si muovono per la città in jeans, camicia e felpa oppure vanno in campeggio nel fine settimana con giacche a vento, pantaloni della tuta, tecnici e jeans morbidi come pantaloni da jogging.  E nel tempo libero indossano jeans patchwork abbinati all’iconica camicia a quadri del brand, una giacca senza maniche con stampa floreale e una gamma complessiva di modelli e vestibilità ampie. Gli accessori? Ombrelli arancioni e gialli, termos e il loro immancabile tappetino da yoga. E come rivela ancora la stilista: «Per gli uomini, quello che mi è sempre piaciuto sono i vestiti di tutti i giorni con un tocco in più di energia sportiva dall’activewear, ma devono rimanere credibili, intelligenti, vivaci e naturali». Isabel Marant disegna per persone reali, che tuttavia nei suoi vestiti diventano l’epitome del cool!

Articoli correlati

Ermenegildo Zegna apre Milano Moda Uomo con la collezione SS22, raffinata ed essenziale

Redazione Moda

Salvatore Ferragamo: la sfilata co-ed FW21 arriva direttamente dal Futuro

Paola Pulvirenti

Balenciaga: per la collezione SS22 fa sfilare i cloni e “hackera” Gucci

Paola Pulvirenti

Lascia un commento