Wondernet Magazine
Pets

Fu Bao, il cucciolo di panda che non vuole allontanarsi dal guardiano dello zoo diventa star dei social

Fu Bao, cucciolo di panda star dei social
Un video della Corea del Sud diventato virale riprende un cucciolo di panda cinese che non vuole lasciar andare il guardiano dello zoo. Il suo nome è Fu Bao, ed è il primo esemplare di panda gigante cinese nato in Corea del Sud. Una rarità che conquista ben 5 milioni di visualizzazioni grazie al video diffuso sui social.

Un video con protagonista un cucciolo di panda gigante cinese che abbraccia la gamba del guardiano dello zoo e non vuole lasciarlo andare è diventato virale. Il panda ha il nome di Fu Bao, ed è già una vera e propria star dei social media, dal momento che il video, pubblicato dal canale YouTube dello zoo di Everland in cui vive, in Corea del Sud, ha totalizzato ben 5 milioni di visualizzazioni in un solo mese.

Nel video, il guardiano dello zoo svolge un regolare controllo a Fu Bao, durante il quale il cucciolo di panda cinese non vuole allontanarsi da lui perché vi è molto affezionato. Qualcuno ha ripreso la scena e l’ha condivisa sui social il 16 dicembre 2020, poi è finita sulla homepage dei siti americani, divenendo virale.

 

Fu Bao, notizie sul cucciolo di panda gigante cinese

Il cucciolo Fu Bao è il primo esemplare di panda gigante cinese ad essere nato in Corea del Sud. Ha iniziato a camminare all’aperto a inizio gennaio 2021. I suoi genitori si chiamano Ai Bao e Le Bao, e hanno rispettivamente 7 e 8 anni. Anch’essi vivono nello zoo di Everland, a sud di Seul, e sono arrivati nel 2016 dalla provincia cinese del Sichuan, luogo in cui vivono i panda giganti, nell’ambito della “diplomazia dei panda” cinese.

Fu Bao, cucciolo di panda star dei social

L’origine dei panda giganti

I panda giganti sono dei mammiferi che vivono in Cina, specie a rischio di estinzione in passato, adottata dal WWF come simbolo. In natura e in cattività vi sono 1500 – 3000 esemplari, e la loro vita media si aggira tra i 15 e i 20 anni, si nutrono al 99% di bambù. Pensando al panda gigante, viene subito in mente un tenero orsetto dalla pelliccia bianca e nera. Negli ultimi anni è diventato il simbolo della Cina oltre che “tesoro nazionale“, in seguito ad un’importante campagna governativa per la protezione degli esemplari rimasti. Dal 2016, grazie agli interventi del governo e ai centri di ricerca e allevamento, il panda gigante non è più una specie ad alto rischio di estinzione.

Articoli correlati

Dog Sport, la nuova tendenza amata dalle celebs per mantenerci in forma insieme ai nostri cani

Anna Chiara Delle Donne

Da Matilda Ferragni al barboncino di Orlando Bloom: gli animali delle star

Valentina Turci

Doga: dal Giappone l’allenamento di yoga insieme al cane, che giova anche a lui

Anna Chiara Delle Donne

Lascia un commento