Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Vanessa Bryant, la figlia Natalia compie 18 anni: la dedica speciale con il ricordo del papà e della sorella

Vanessa Bryant, la figlia compie 18 anni: la dedica e il ricordo di Kobe
Vanessa Bryant ha voluto rendere davvero speciale il compleanno di sua figlia Natalia Diamante, che ieri ha compiuto 18 anni. Un traguardo importante, festeggiato anche nel ricordo di papà Kobe e di sua sorella Gianna, entrambi scomparsi tragicamente quasi un anno fa.

Vanessa Bryant ha deciso di regalare a sua figlia Natalia una bellissima sorpresa in occasione dei suoi 18 anni compiuti ieri. Su Instagram ha condiviso una toccante dedica d’amore, accompagnata da sei foto che ritraggono Natalia in tutto il suo giovane splendore. Questo, a pochi giorni dalla triste ricorrenza che le sconvolse la vita: il 26 gennaio scorso, il suo compagno Kobe Bryant, il grande cestista, e sua figlia appena 13enne, perirono in un incidente aereo.

La dedica di Vanessa Bryant alla figlia per i 18 anni

Ecco il messaggio che Vanessa ha dedicato alla figlia su Instagram. «Cara Natalia, tanti auguri! Mamma e parà sono così orgogliosi della giovane donna che sei diventata. Hai mostrato una grande forza e una grande eleganza in quello che è stato l’anno più difficile delle nostre vite. Grazie per avermi aiutata con le tue sorelline. Sei una sorella maggiore incredibile e uno splendido esempio per molte persone. Grazie per essere gentile, educata e generosa in qualsiasi cosa tu faccia. Non hai idea di quanto mamma e papà siano felici e orgogliosi di averti come figlia. Ti amiamo ora e per sempre. Buon 18esimo compleanno alla nostra primogenita Natalia, la nostra principessa».

Vanessa Bryant, la figlia compie 18 anni: la dedica e il ricordo di Kobe

 

Vanessa Bryant, con il suo messaggio, ha commemorato la perdita di Kobe e Gianna

Con le sue splendide parole, Vanessa ha voluto dedicare un pensiero speciale ad una ragazza altrettanto speciale, ovvero sua figlia, che in questi lunghi e difficili mesi ha saputo affrontare un enorme dolore e rimanere vicina alla famiglia, facendo emergere la sua vicinanza nei confronti delle sorelline più piccole (Bianka Bella, che ha da poco compiuto 4 anni, e Capri Kobe, che a giugno spegnerà le sue prime due candeline). Nella sua tenera lettera alla figlia, Vanessa non ha dimenticato di menzionare suo padre Kobe, scomparso il 26 gennaio scorso insieme alla figlia Gianna-Marie Onore in un tragico incidente in elicottero.

Vanessa Bryant, la figlia compie 18 anni: la dedica e il ricordo di Kobe

Le foto pubblicate da Vanessa, ritraggono Natalia in vari momenti della sua vita, inclusi quelli con il papà Kobe

Le foto pubblicate dalla mamma riprendono Natalia in vari momenti della sua vita: alcune sono decisamente attuali, come i bellissimi scatti in bianco e nero appartenenti ad un servizio fotografico, lo stesso dalla quale è stata estrapolata l’immagine che ritrae la ragazza con un bellissimo vestitino di jeans, utilizzata da Vanessa per la sua dedica alla figlia. Altre, invece, sono foto provenienti direttamente dall’album dei ricordi di famiglia. C’è un meraviglioso scatto che immortala una piccolissima Natalia tra le braccia di papà Kobe, e un altro che vede protagonista l’intera famiglia sul campo dei Lakers (all’epoca la primogenita era ancora figlia unica). Ritratti incantevoli, che suscitano oggi una grande emozione.

La battaglia legale di Vanessa Bryant

Oltre ad aver denunciato la compagnia a cui apparteneva l’elicottero che ha causato la morte di Kobe e di sua figlia, Vanessa Bryant ha recentemente ingaggiato una battaglia legale contro sua madre. La donna ha accusato sua figlia di non averla pagata per il lavoro di “assistente personale e tata delle sue figlie”. Vanessa ha replicato via social, affermando che la vicenda le avrebbe provocato un ulteriore dolore oltre al dramma già vissuto dalla sua famiglia.

Articoli correlati

Anna Lou Castoldi volto di “Perfetta”, la campagna AW Lab contro l’hate speech

Redazione

X Factor 2020: Emma ed il commovente discorso a Casadilego contro il body shaming

Anna Chiara Delle Donne

Gli 80 anni di Placido Domingo: «Il palco è la mia vita» 

Daniela Giannace

Lascia un commento