Wondernet Magazine
NEWS

Addio a Daria Nicolodi, mamma di Asia Argento e regina del cinema italiano horror

Morta Daria Nicolodi: mamma di Asia Argento e regina del cinema italiano horror
È morta Daria Nicolodi, attrice e sceneggiatrice, ex compagna di Dario Argento e mamma di Asia Argento. Nel 1974 aveva recitato all’iconico Profondo Rosso, nel ruolo della giornalista Gianna Brezzi. L’artista aveva compiuto settant’anni lo scorso 19 giugno.

Ad annunciare la scomparsa di Daria Nicolodi è stata proprio Asia Argento, la sua secondogenita, avuta dalla lunga relazione d’amore con Dario Argento.

Il commovente addio di Asia Argento su Instagram

Asia Argento ha annunciato la scomparsa della madre con un lungo ed intenso messaggio pubblicato sul suo profilo Instagram.

«Riposa in pace mamma adorata. Ora puoi volare libera con il tuo grande spirito e non dovrai più soffrire. Io cercherò di andare avanti per i tuoi amati nipoti e soprattutto per te che mai mi vorresti vedere così addolorata. Anche se senza di te mi manca la terra sotto i piedi, e sento di aver perso il mio unico vero punto di riferimento. Sono vicina a tutti quelli che l’hanno conosciuta e l’hanno amata. Io sarò per sempre la tua Aria, Daria.»

Morta Daria Nicolodi: mamma di Asia Argento e regina del cinema italiano horror

La carriera cinematografica di Daria Nicolodi

Nata a Firenze nel 1950, Daria è stata una delle regine incontrastate del cinema horror italiano. Nei primi anni settanta, inizia la carriera cinematografica. Viene scelta da Elio Petri per opere come La proprietà non è più un furto e Salomè. Nel 1974, arriva nella sua vita Dario Argento ed il film Profondo Rosso. Dal loro incontro nasce Asia Argento, la sua secondogenita. Infatti, Daria aveva già una figlia nata dalla relazione con lo scultore Mario Ceroli. Successivamente, recita nei film di Argento come Opera, Tenebre e Phenomena. Nel 1985, la sua relazione con il regista finisce ma la donna collabora comunque a qualche altro suo film horror. Viene, poi, colpita da un grande lutto nel 1994 quando sua figlia Anna muore dopo un incidente stradale. Il grande dolore farà sì che le sue apparizioni cinematografiche diventino sempre più rare. Solo nel 2007, torna sul grande schermo in La terza madre, nuovo film di Argento, dove recita insieme ad Asia.

In una delle sue ultime interviste, rilasciate lo scorso giugno, aveva raccontato: «Oggi, trascorro le mie giornate facendo la nonna con molta passione, leggendo e scrivendo. Trasferisco tutta la mia creatività nel mio rapporto con i miei adorati nipoti.»

 

Articoli correlati

Netflix sbarca a Roma: la capitale ospiterà la sede italiana del colosso dello streaming

Laura Saltari

Addio a Quino, il papà di Mafalda: l’artista argentino si è spento a 88 anni

Redazione

Amazon: entro il 2020 due nuovi centri italiani, nel Veneto e nel Lazio

Redazione

Lascia un commento