Wondernet Magazine
Underwear

The Female Gaze, la prima collezione di intimo e lingerie di Zara

The Female Gaze, la prima collezione intimo di Zara
Disponibile da Zara The Female Gaze, la prima collezione di intimo e lingerie, che comprende anche capi homewear comfy chic. Gli scatti in bianco e nero della campagna portano la firma di Annemarieke Van Drimmelen.

Mentre all’orizzonte si prospettano altri mesi di distanziamento sociale, sperando non si arrivi ad un nuovo lockdown generale, possiamo consolarci con la prima collezione di intimo e lingerie lanciata da Zara. Si chiama The Female Gaze, e comprende anche abiti, leggings e pantaloni da indossare come tenuta casalinga comfy chic.

Gli scatti della campagna di Zara The Female Gaze

Il colosso spagnolo è famoso per essere tra i leader del settore nel captare e rielaborare al meglio gli ultimi trend. Così, mentre il mondo resta a casa e la vita di ciascuno si sposta nell’ambiente domestico, Zara lancia la collezione The Famale Gaze, grazie alla quale l’intimo e l’abbigliamento da casa raggiungono un nuovo livello di design e comfort.

The Female Gaze, i pezzi della collezione

La collezione di Zara the Female Gaze includoltre cento pezzi di abbigliamento intimo. Si va dalla più classica lingerie, con i body semi-trasparenti, i guanti lunghi e le cropped shirts in leggero tessuto mesh nero. Ma comprende anche indumenti homewear adatti al quotidiano, come cardigan, body, tute, top, leggings, vestaglie e calzini.i

I tessuti e i colori della collezione di Zara The Female Gaze

I materiali della collezione di Zara The Female Gaze sono morbidissimi e ricercati: vanno dalla seta, alla lana, all’alpaca, al cashmere e al cotone, dove sono mescolati inserti sofisticati e raffinati in pizzo, raso e tulle. Per quanto riguarda i colori, la collezione è declinata in una palette di colori delicati, seducenti e raffinati. Oltre agli immancabili bianco e nero, si passa dal crema, all’argento al marrone scuro, tutti colori molto adatti alla stagione invernale.

The Female Gaze, la prima collezione intimo di Zara

Tanti pregi, con un unico (importante) difetto

I pregi come abbiamo detto sono tanti: la ricercatezza dei tessuti e delle forme, la varietà dei pezzi proposti, e come al solito l’abbordabilità dei prezzi. Si parte infatti dai 12,95 euro dei calzini alti in maglia, passando per i 29,95 euro del body trasparente in tulle. La giacca pigiama in seta costa 79,95 euro, così come il pantalone da pigiama. Il capo più costoso della collezione è il vestito lingerie in seta con i suoi 159 euro. Il difetto a nostro avviso sono le taglie, che prevedono al momento soltanto 3 misure, le classiche S, M ed L. Speriamo che anche Zara si apra all’inclusività delle taglie, seguendo la scia di tanti altri brand, primo tra tutti Savage X Fenty di Rihanna.

Articoli correlati

Giulia De Lellis volto di “Be The Change”, la nuova linea sostenibile Tezenis

Redazione Moda

“Italian beauty”, la campagna Autunno/Inverno 2021-22 di Intimissimi

Redazione Moda

Kate Moss nuova testimonial di Skims, il brand di Kim Kardashian

Eleonora Gandaglia

Lascia un commento