Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Trent’anni senza Ugo Tognazzi: in TV speciali, antologie e i suoi film indimenticabili

30 anni senza Ugo Tognazzi, gli omaggi in TV
Trent’anni senza Ugo Tognazzi: il 27 ottobre 1990 ci lasciava uno dei più grandi attori del cinema italiano, protagonista di film indimenticabili come “Il federale”, “Il vizietto”, “Amici miei” e “I nuovi mostri”. 

Le principali emittenti TV rendono omaggio a Ugo Tognazzi nel trentesimo anniversario della scomparsa con speciali, antologie e con la programmazione di alcuni tra i suoi film più amati. Vediamo quali sono.

Su Mediaset Play “Ugo Tognazzi che fenomeno!”

È andato in onda il 24 ottobre, ma è ancora disponibile su Mediaset Play, “Ugo Tognazzi che fenomeno!”. Lo speciale del TG5, realizzato  da Anna Praderio, racconta un personaggio moderno, che ha anticipato i tempi e costantemente ricercato il nuovo. Un uomo e un artista libero, ironico, divertente, che amava le donne, il cinema, la buona tavola, la cucina, la convivialità. Con gli amici riuniti nella case di Velletri e Torvaianica, tra gare sportive, tornei di tennis e lo “Scolapasta d’Oro” in palio. Con la famiglia allargata e i suoi quattro figli.

L’approfondimento del TG ricorda Tognazzi proprio con loro: Ricky, Thomas, Gianmarco, Maria Sole e con Simona Izzo. Intervengono inoltre Alessandro Gassmann, Enrico Vanzina, Pupi Avati.

30 anni senza Ugo Tognazzi, gli omaggi in TV

RaiPlay propone “Tognazzi à la carte”

RaiPlay rende omaggio all’attore con lo speciale  “Tognazzi à la carte”. Un’antologia composta da 52 contenuti originali che spaziano dal 1954 al 1990, nei quali viene celebrato l’attore attraverso alcune delle sue più divertenti, irriverenti e argute apparizioni televisive.  L’antologia che gli dedica RaiPlay inizia con un prezioso documento dove si raccontano gli inizi di Tognazzi: dall’accademia filodrammatica frequentata nel dopolavoro (è il 1954, lavorava come ragioniere al salumificio Negroni), al teatro di rivista. Immancabili poi le tante apparizioni, gli sketch e le parodie insieme a Vianello, nella trasmissione “Un, due, tre”, che nell’antologia trovano ampio spazio. Non mancano aspetti più “privati” della sua vita, come un’ospitata televisiva con i figli e, in occasione dell’ultimo contenuto (La “Guida Tognazzi” ai ristoranti d’Italia ’90), l’amore per la cucina che è sempre stata una delle sue grandi passioni.

30 anni senza Ugo Tognazzi, gli omaggi in TV

Trent’anni senza Tognazzi: il ricordo di Rai Cultura

Dal lavoro in un salumificio al palcoscenico, dalla tv alla passione per la cucina. Rai Cultura rende omaggio al genio di Ugo Tognazzi, a trent’anni dalla morte, dedicandogli un doppio appuntamento, martedì 27 ottobre: alle 19.00 su Rai Storia (canale 54) il documentario di Giulio Calcinari “Ugo Tognazzi: l’uomo, l’attore, la televisione”, per il ciclo “Italiani” con l’introduzione di Paolo Mieli, e alle 23.00 su Rai5 (canale 23) una delle sue interpretazioni più celebri, il film “Il commissario Pepe”, diretto da Ettore Scola. Per questo film, l’attore vinse il premio come miglior interprete maschile al Festival di Mar del Plata nel 1970.

30 anni senza Ugo Tognazzi, gli omaggi in TV

Gli omaggi di Sky Cinema

Sky  rende omaggio al celebre attore, regista, comico e sceneggiatore italiano con una maratona composta da 10 pellicole che lo vedono protagonista, un documentario e una puntata extralarge di 100X100Cinema, tutto in onda sin dal mattino su Sky Cinema Due nella giornata di domani, martedì 27 ottobre, anche on demand e in streaming su Now Tv.

La programmazione mattutina e pomeridiana di Sky

Si inizia alle 6.35 con “Totò nella luna”, la parodia dei film di fantascienza con Totò e Ugo Tognazzi, diretti da Steno, seguita alle 8.15 da “Il gatto”, la commedia diretta da Luigi Comencini, prodotta da Sergio Leone e interpretata da Tognazzi e Mariangela Melato. Alle 10.05 sarà poi la volta de “I nostri mariti”, la commedia a episodi con Alberto Sordi, Tognazzi e Lando Buzzanca, alle 11.50 poi “Venga a prendere il caffè da noi”, piccante commedia di costume diretta da Alberto Lattuada. Alle 13.35 uno dei manifesti della Commedia all’Italiana: “I mostri”, diretto da Dino Risi e interpretato da Vittorio Gassman insieme a Tognazzi. A seguire – alle 15.40“Vogliamo i colonnelli”, la graffiante commedia di Mario Monicelli e alle 17.20 la commedia satirica di Lina Wertmüller “Scherzo del destino in agguato dietro l’angolo” con il trio di Amici miei – Atto II.

30 anni senza Ugo Tognazzi, gli omaggi in TV

Una serata in compagnia dei film di Ugo Tognazzi

Ad aprire la lunga serata, alle 19.20, sarà “La donna scimmia”, il capolavoro di Marco Ferreri che sfida la censura e ritrae la mostruosità, che farà da apripista a “100x100Cinema Extralrge – Ugo Tognazzi” (in onda alle 20.45, anche su Sky Cinema Uno), una speciale puntata “extralarge” del programma quotidiano di Sky Cinema. Condotto da Francesco Castelnuovo, il programma ospiterà due dei figli di Ugo, Gian Marco e Maria Sole, che racconteranno al pubblico aneddoti personali del loro rapporto con il padre e i suoi amici, ma anche del suo amore sfrenato per la cucina.

Proprio Gian Marco, che adesso vive nella casa del padre, mostrerà in prima persona quella che fu la cucina di Ugo e i luoghi dove egli organizzava le sue celebri cene con tantissimi ospiti d’eccezione.

30 anni senza Ugo Tognazzi, gli omaggi in TV

In prima serata, alle 21.15, sarà proposto “Il fischio al naso” , il film diretto e interpretato da Ugo Tognazzi, tratto dal racconto “Sette piani” di Dino Buzzati, mentre in seconda serata – alle 23.15 – la commedia amara “La vita agra” di Carlo Lizzani. Per chiudere la maratona, all’1.00, il documentario “Ugo, nessuno, centomila”, il ritratto, familiare e pubblico, di Tognazzi dagli esordi con Vianello alle commedie con Totò.

Inoltre, per i clienti Sky Cinema, la collezione include anche alcuni film in onda su Premium Cinema come “La califfa”, diretto da Alberto Bevilacqua grazie alla cui interpretazione si è aggiudicato un David di Donatello, “In nome del popolo italiano” di Dino Risi, in cui interpreta il severo magistrato Mariano Bonifazi e “L’anatra all’arancia”, in cui è conteso tra Monica Vitti e Barbara Bouchet.

Articoli correlati

Claudia Schiffer super sexy sulla copertina di Vogue Italia

Laura Saltari

John Travolta balla il twist di Pulp Fiction con Luciana Littizzetto [VIDEO]

Redazione

Every Breath Foundation, la fondazione di Sting e Trudie Styler a sostegno dei ristoratori italiani

Redazione

Lascia un commento