Wondernet Magazine
Red Carpet

Venezia 77: sul red carpet della Mostra del Cinema è il nero il colore dominante

nero Red Carpet venezia 77
A giudicare dalle mise che le star hanno scelto per sfilare sul tappeto rosso di questa 77ma Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, è il nero il colore più amato e più gettonato. 

Sul Red Carpet di venezia 77 è stato indubbiamente il nero il colore preferito dalle star per i loro look. A partire dalla madrina Anna Foglietta, che è stata una delle più eleganti ed ammirate.

Anna Foglietta ha scelto il nero per tutti gli outfit da red carpet

Al suo arrivo a Venezia, l’attrice ha indossato uno smoking nero a righe lucido-opaco di Emporio Armani, con mascherina sul viso che ha tolto per fare le foto, coordinata in total black.

nero sul red carpet di Venezia 77
Photo Credits: La Biennale di Venezia

Poi, per la serata dell’opening, Anna Foglietta ha indossato un meraviglioso abito nero di Giorgio Armani tutto ricamato con applicazioni in cristallo, aggiudicandosi la palma dello stile più glamour del red carpet.

nero sul red carpet di Venezia 77
Photo Credits: La Biennale di Venezia

Ancora nero il meraviglioso abito di Etro indossato dall’attrice sul red carpet del film The World to Come. Un modello a sirena total black con piccola coda, maniche lunghe e scollatura abissale sul seno. Per completare l’outfit, ha abbinato un paio di orecchini pendenti Bvlgari e un anello con zaffiro al dito.

nero sul red carpet di Venezia 77
Photo Credits: La Biennale di Venezia

Anche Vanessa Kirby seduce in nero

Sempre sul red carpet di The World to Come anche Vanessa Kirby, che è una delle interpreti del film, ha indossato un tailleur nero a pelle, molto minimale come nel suo stile, sempre sobrio ed elegante. Il nude look sotto la giacca riesce a renderla irresistibilmente sexy. Trucco molto naturale, niente gioielli né orpelli, l’attrice è stata una delle rivelazioni di questa edizione del Festival di Venezia. è approdata al Lido come protagonista di ben due film in concorso: Pieces of a Woman, diretto dal regista ungherese Kornél Mundruczó, e The World to Come di Mona Fastvold.

nero sul red carpet di Venezia 77
Photo Credits: La Biennale di Venezia

Baby K in abito lungo di Moschino

Sempre total black, anche se molto diverso nello stile, l’outfit di Baby K, sbarcata in Laguna per la proiezione di Revenge Room. Il cortometraggio, interpretato da Alessio Boni e da Violante Placido, affronta il tema tristemente attuale del revenge porn. Baby K ha sottolineato l’importanza di sensibilizzare i giovani su questo argomento. Sul Red Carpet l’artista ha indossato un abito lungo di Moschino, nero e con un lungo strascico. L’abito era cosparso di paillettes, che la rendevano scintillante come una stella. Per quanto riguarda la pettinatura, la biondissima Baby K ha optato per uno chignon con riga laterale.

nero sul red carpet di Venezia 77
Photo Credits: La Biennale di Venezia

Insomma, il red carpet della 77ma Mostra Internazionale del Cinema di Venezia ha visto trionfare il classico longdress total black. C’è da chiedersi se la scelta del nero, così prevalente rispetto a tutti gli altri colori, sia dovuta a qualche chilo di troppo acquisito per l’immobilità durante i mesi di lockdown. Ma sicuramente, il nero del red carpet di Venezia non è mai triste. Al contrario è brillante, illuminato da ricami e  paillettes scintillanti, e da stupendi gioielli di note maison.

Articoli correlati

Stefania Rocca, Isabeli Fontana e Martha Hunt in total look Alberta Ferretti a Venezia

Redazione Beauty

Golden Globe Awards 2020, i look delle star sul red carpet

Redazione

Lea Favino incanta Venezia sul red carpet di “Padrenostro” con papà Pierfrancesco

Laura Saltari

Lascia un commento