Wondernet Magazine
Cinema

Da De Niro ad Al Pacino, un cast di star hollywoodiane per far rivivere il caso Gucci nel film con Lady Gaga

omicidio gucci film
Svelata una parte del cast che insieme a Lady Gaga farà rivivere l’omicidio di Maurizio Gucci nel film di Ridley Scott.

Sono Robert De Niro, Al Pacino, Jared Leto, Adam Driver, Jack Huston gli attori pronti a raggiungere Lady Gaga nell’annunciato e molto atteso film di Ridley Scott sull’omicidio Gucci. 

Lady Gaga sul set nei panni di Patrizia Reggiani

Già da mesi si sapeva che la popstar, candidata all’Oscar nel 2018 come protagonista del drammatico A Star is Born di Bradley Cooper (e vincitrice della statuetta per la canzone Shallow), avrebbe interpretato Patrizia Reggiani, l’ex moglie dell’imprenditore della moda. Condannata a 29 anni di carcere, poi ridotti a 26 in appello, Patrizia Reggiani è stata liberata definitivamente nel 2016, dopo 17 anni di galera. Il resto della pena la sta scontando in affidamento ai servizi sociali.

omicidio gucci
Maurizio Gucci e Patrizia Reggiani

Un delitto per gelosia e questioni di eredità

Le indagini presero il via dopo la morte dell’imprenditore appurarono che fu proprio la donna la mandante dell’omicidio. Patrizia Reggiani assoldò un killer che, con una calibro 32, sparò quattro colpi a Gucci sulle scale del palazzo del suo ufficio di Milano. Dopo aver avuto le due figlie Alessandra e Allegra con la Reggiani, Maurizio Gucci aveva lasciato l’ex moglie per Paola Franchi. La scelta non venne accettata dall’ex compagna, che si vendicò per questioni di gelosia e di eredità.

Svelata anche la data di uscita

Ora però la MGM, che ha soffiato a Netflix il film ispirato al libro di Sara Gay Forden La saga dei Gucci. Una storia avvincente di creatività, fascino, successo, follia, ha fatto filtrare anche i nomi altisonanti del resto del cast. Svelata anche la data di uscita, il 21 novembre 2021. Una mossa per accendere l’interesse mondiale sul progetto, proprio mentre Hollywood e i suoi studios attraversano la crisi peggiore della storia a causa della pandemia. Una vicenda  basata sulle 4 “S”: sesso, soldi, sangue, star. Niente di meglio per portare in sala il pubblico di tutto il mondo.

Articoli correlati

Mostra del Cinema di Venezia, in giuria due registi e uno scrittore italiani

Giusy Dente

“Lockdown all’italiana” di Enrico Vanzina, al cinema dal 15 ottobre: ma è già polemica

Giusy Dente

Festa del Cinema di Roma, a John Travolta premio speciale per The Fanatic

Redazione

Lascia un commento