Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Beyoncé vede il video della bambina in lacrime davanti a “Black Is King” e le telefona personalmente

Beyoncé
Bellissima, conosciuta in tutto il mondo, di talento e inarrivabile: Beyoncé è un’icona della musica, che però non ha mai messo da parte la sua umanità, interessandosi al sociale e non solo.

Qualche anno fa la cantante, nel corso di un concerto, fece salire una piccola fan sul palco, cantando con lei. Si trattava dell’australiana Chelsea James, una ragazzina che qualche anno dopo si ammalò gravemente. Poco prima della morte, Beyoncé le telefonò personalmente, per mostrarle il suo affetto e la sua vicinanza.

E lo stesso gesto ha compiuto nuovamente per realizzare il sogno di una bambina che la considera un idolo.

Il regalo di Beyoncé alla sua piccola fan

Una bambina in lacrime davanti al video della sua star del cuore: immagini emozionanti, documentate dalla zia della piccola, colpita nel vedere la nipotina emozionata al punto da piangere e singhiozzare. La storia è quella di Tshepang, protagonista di una clip diventata virale condivisa dalla zia, che l’ha messa in rete sperando di arrivare proprio all’idolo della piccola: Beyoncé!

A far piangere di gioia la piccola Tshepang, infatti, erano le immagini di Black Is King, il film musicale creato dalla cantante.

beyoncé
Photo Credits: Instagram @beyonce

Il video in effetti è arrivato a destinazione, all’attenzione di Tina Knowles-Lawson, la mamma di Queen B, che ne è rimasta profondamente colpita, scrivendo su Instagram: «Mi ha fatto commuovere. Tutto lo stress e la preoccupazione, tutti gli haters e la negatività che è stata messa là fuori per cercare di distruggere, abbattere e scoraggiare le sue intenzioni: questo video fa capire che tutto questo è valso la pena. Questo è il messaggio che Beyoncé voleva mandare, lavorando così duramente. Ho pregato molto affinché questo messaggio arrivasse e affinché le piccole ragazze di colore potessero vedere ovunque la bellezza che c’è nella nostra gente, nella nostra cultura e nei nostri antenati».

Qualche giorno dopo la donna ha raccontato che sua figlia ha telefonato personalmente a Tshepang, versione confermata anche dalla zia della piccola, che ha twittato quanto accaduto, senza rivelare troppi dettagli, per accordi di riservatezza: «In pratica voleva ringraziare mia nipote per la sua bella reazione alla sua lettera d’amore all’Africa. Le ha anche detto quanto sia fantastica e ha aggiunto la frase: Tu sei il mio regalo».

beyoncé
Photo Credits: Instagram @mstinalawson

Black Is King

Black Is King è un film musical realizzato da Beyoncé e pubblicato come esclusiva per il portale Disney+. Fa da corredo visivo all’album The Lion King: The Gift, prodotto dalla stessa Beyoncé e ispirato al remake live action del classico Disney Il re leone, in cui la star interpreta il personaggio di Nala nella lingua originale.

beyoncé
Photo Credits: Instagram @beyonce

Nel film sono presenti i cameo di diversi personaggi famosi tra cui: Jay-Z, Pharrell Williams, Kelly Rowland, Lupita Nyong, Naomi Campbell.

La storia raccontata è quella di un giovane re africano strappato via dalla propria famiglia e lasciato in balia di un mondo crudele e disumano, dove pare non ci sia più spazio per il perdono. Il viaggio che intraprenderà nel suo passato e nei suoi sentimenti, lo porterà fino all’essenza della sua identità, alla riscoperta del suo candore infantile, con la preziosa guida dei suoi antenati.

Articoli correlati

Arnold Schwarzenegger, l’appello social: «Resta a casa. Ascolta gli esperti, ignora gli imbecilli»

Redazione

Charlotte Awbery: dalla metropolitana di Londra a Hollywood con “Shallow” di Lady Gaga

Laura Saltari

Da Richard Gere a De Niro a Mick Jagger: le star diventate papà dopo i 60 anni

Valentina Turci

Lascia un commento