Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Chanel Haute Couture Autunno-Inverno 2020-21, una collezione sofisticata e punk-romantica

chanel haute couture
Chanel ha svelato ieri sul suo sito la nuova collezione Haute Couture per l’Autunno-Inverno 2020-2021, con foto e un video inedito diretto da Mikael Jansson e condiviso sui social della Maison.

Dopo il lancio virtuale della Cruise Collection, Chanel non si è lasciata fermare dall’emergenza Covid e ha deciso di presentare online, durante la Paris Couture Week, anche la nuova collezione Haute Couture per  l’Autunno-Inverno 2020-2021.

A differenza della collezione Haute Couture Primavera-Estate 2020, semplice, rigorosa e austera, la nuova collezione di Chanel si contraddistingue per i suoi capi eleganti e sontuosi. I look sono arricchiti da ricami floreali e gioielli luccicanti. Alcuni sono abbinati a parure delle collezioni di Alta Gioielleria Chanel.

Con le sue creazioni ricche e sfarzose Virginie Viard ha voluto rendere omaggio a Karl Lagerfeld: «Le muse ispiratrici sono principesse eccentriche, il tipo di donne che Karl Lagerfeld amava accompagnare alle feste o al Le Palace», afferma Virginie Viard. 

Le creazioni ispirate da una principessa punk che gira all’alba a Montmartre

«Stavo pensando a una principessa punk che esce da Le Palace all’alba» ha detto Virginie Viard, direttrice creativa della maison. Una donna che, secondo la stilista che ha ereditato il timone della maison parigina dopo la scomparsa di Karl Lagerfeld, fa le ore piccole nei locali e gira per le strade di Montmartre. «Con un abito in taffetà, capelli grandi, piume e molti gioielli».

«Questa collezione – prosegue Virginie – è più ispirata a Karl Lagerfeld che a Gabrielle Chanel. Karl sarebbe andato a Le Palace, avrebbe accompagnato queste donne molto sofisticate e molto vestite, che erano anche molto eccentriche». 

«Mi piace lavorare in questo modo, andando nella direzione opposta a quella che ho fatto l’ultima volta. Volevo complessità, raffinatezza. Tutti i partner per i ricami di Chanel, inclusi i laboratori di Métiers d’art Lesage e Montex, nonché Lemarié e Goossens, hanno contribuito ad arricchire i preziosi tweed con fantasie floreali di paillettes, cristalli Swarovski, pietre e perline».

«Per me conclude Viard – l’Haute Couture è romantica per la sua stessa essenza. C’è così tanto amore in ognuno di questi modelli».

Articoli correlati

KB HONG, il luxury brand cinese sceglie la Milano Fashion Week per il suo debutto internazionale [PHOTOGALLERY]

Redazione Moda

Fendi cambia idea e conferma la sua presenza alla Milano Fashion Week di settembre

Redazione

Iceberg: una Primavera/Estate all’insegna di grinta e leggerezza [FOTOGALLERY]

Redazione Beauty

Lascia un commento