Wondernet Magazine
SOLIDARIETÀ

Boccadamo, dai gioielli alle mascherine: l’azienda converte la propria produzione

Tonino Boccadamo, l’imprenditore a capo dell’azienda che opera da anni nel settore del fashion jewelry, si mobilita riconvertendo la produzione. Dai gioielli alle mascherine sanitarie, per sostenere la lotta al covid-19.

L’imprenditore Tonino Boccadamo, a capo dell’omonima azienda famosa per le sue creazioni di gioielli ed orologi, si aggiunge alla schiera di imprenditori che stanno sostenendo concretamente la battaglia al Coronavirus.

Nell’ultimo mese numerose aziende del Made in Italy hanno convertito la propria produzione. Dal tessile ai camici e alle mascherine, dalla cosmesi ai gel igienizzanti. Uno dei primi è stato Giorgio Armani, che dall’alta moda è passato ai camici monouso per il personale sanitario. E via via, come in una specie di tam tam silenzioso e solidale, il processo di conversione si è allargato a macchia d’olio. Il settore della fashion Industry, duramente colpito dall’emergenza sanitaria, è sceso in campo per dare il suo contributo alla lotta al Coronavirus.

La Boccadam aveva già donato, nei giorni scorsi, alcune migliaia di mascherine per uso chirurgico. Attraverso l’omonima Fondazione le ha fatte arrivare ai Pronto Soccorso degli ospedali di Frosinone, Sora e Alatri. Altre mascherine sono andate alla Asl di Frosinone e al Comando Provinciale del Carabinieri.

Ora Tonino Boccadamo ha annunciato l’avvio di un percorso di riconversione della produzione della sua azienda, per la realizzazione di mascherine sanitarie.

Le mascherine saranno prodotte nel quartier generale di Frosinone

Tonino Boccadamo ha messo a disposizione il know-how artigianale della propria azienda per far fronte alla crescente richiesta di mascherine, e fornire un sostegno concreto,

Le mascherine verranno realizzate artigianalmente con due strati di tessuto in cotone 100% ed uno interno di Tnt (tessuto non tessuto) in polipropilene. Sono lavabili, riutilizzabili e in linea con le indicazioni tecniche fornite dal Politecnico di Milano su materiali e stratificazioni.

“Oltre alla loro utilità – si legge nel comunicato dell’azienda – le mascherine Boccadamo riflettono la stessa filosofia del made in Italy che da oltre quarant’anni l’azienda promuove in Italia e nel mondo. Vengono utilizzate, infatti, stoffe in cotone prodotte da aziende italiane, con trame e motivi diversi, ispirati alla migliore tradizione sartoriale del nostro Paese, aggiungendo una connotazione estetica che è propria della vocazione fashion dell’azienda stessa. La produzione, che avviene all’interno del quartier generale di Frosinone, è al momento di circa mille mascherine al giorno, con la previsione di moltiplicare la disponibilità entro la fine di aprile”.

 

 

Articoli correlati

Moaconcept e Haikure, una t-shirt per sostenere l’emergenza sanitaria da coronavirus

Redazione

EllemenTi lancia un top “special edition” per sostenere la lotta al Coronavirus

Redazione

Allinchallenge, la campagna benefica ideata da Leonardo Di Caprio e Robert De Niro per aiutare le famiglie più povere

Giusy Dente

Lascia un commento