Wondernet Magazine
Cinema

“I Film della Nostra Vita”, un concorso per votare le pellicole del cuore

i film della nostra vita
Il cinema ha il potere di stregare lo spettatore e di imprimere nella sua mente immagini e parole, che entrano a far parte di un personale bagaglio non solo culturale. Accanto ai film cult “per definizione”, ci sono anche quelli del cuore. Sono quelli che colpiscono in modo intimo e personale, più che per meriti “tecnici” legati alla regia o alla qualità degli attori.

Sono pellicole che continuiamo a guardare nel tempo: vi restiamo legati per le più disparate ragioni. La storia del cinema ne è piena. E proprio questi film, che dalle origini all’età contemporanea ci hanno colpito ed emozionato, sono l’oggetto dell’iniziativa I Film della nostra Vita.

L’idea è nata in occasione del XX anniversario dell’apertura del Museo Nazionale del Cinema alla Mole Antonelliana e della nascita di Film Commission Torino Piemonte (le due realtà sono nate il 20 luglio 2000). Il capoluogo piemontese è Città del Cinema, per questo proprio il Museo Nazionale insieme a Film Commission (e con la media partnership di Rai Movie e RaiPlay) hanno pensato di coinvolgere gli appassionati in questa sfida.

I film della nostra Vita: al via i duelli

Si tratta di veri e propri duelli a eliminazione diretta tra i film che hanno segnato la storia del cinema. E sarà il pubblico a votare e scegliere i titoli più meritevoli a suo giudizio, collegandosi al sito dedicato.

Il progetto darà spazio a ogni genere, per accontentare ogni tipologia di appassionato e di spettatore: serie tv (un genere che negli ultimi anni si è consolidato sempre di più), commedie, film drammatici, d’animazione, di fantascienza. E poi una speciale categoria dedicata a film ambientati in Piemonte, in omaggio alle due realtà che il 20 luglio 2020 compiono 20 anni.

Non si tratta di scegliere i film più belli di sempre, ma quelli che hanno lasciato dentro di noi qualcosa di speciale, quelli che per noi incarnano la magia del cinema, che sono rimasti scolpiti nel nostro immaginario e che in qualche modo ci rappresentano.

Le votazioni sono già aperte, per selezionare i film da mettere in gara: le proposte sono accettate fino al 20 aprile.

Poi a maggio cominceranno i tornei veri e propri, 14, con pellicole suddivise in categorie tematiche e cronologiche. Nello specifico:

  • Film drammatici internazionali del ‘900
  • Commedie internazionali del ‘900
  • Film d’animazione del ‘900
  • Commedie italiane del ‘900
  • Film drammatici italiani del ‘900
  • Serie tv dal 2000 al 2020
  • Film d’animazione dal 2000 al 2020
  • Grandi film muti
  • Film drammatici internazionali dal 2000 al 2020
  • Film ambientati a Torino e in Piemonte
  • Commedie italiane dal 2000 al 2020
  • Film drammatici italiani dal 2000 al 2020
  • Commedie internazionali dal 2000 al 2020
  • Film di fantascienza

Si procederà con un turno preliminare, poi sedicesimi di finale, ottavi, quarti, semifinali ed infine la finalissima. Al termine di ogni turno i film in gara si dimezzeranno, fino a lasciare un solo titolo per categoria: il vincitore! Cioè il titolo che più ha emozionato, commosso, divertito, fatto pensare.

View this post on Instagram

I FILM DELLA NOSTRA VITA: oggi partiamo con la categoria “Film drammatici internazionali del ‘900”: non sarà facile scegliere i 64 titoli da mandare alla prossima fase della gara. Noi ne abbiamo selezionati 90 (link nelle storie per vedere l’elenco completo) e già sappiamo che molti titoli fondamentali sono rimasti esclusi. Diteci la vostra, ovviamente ricordando che lo spirito di questo grande gioco dedicato agli appassionati di cinema, è scegliere i film che più ci hanno emozionato, non solo quelli cinematograficamente più belli. Qual è il vostro preferito in questa categoria? Quale è rimasto escluso? Commentate sul sito di @ciakmag #ifilmdellanostravita @museocinema @raiplay_official @raimovieofficial @museocinema #piemontefilmcommission

A post shared by CIAK (@ciakmag) on

Articoli correlati

“14 giorni – Una storia d’amore”: iniziate le riprese del film con Thomas Trabacchi e Carlotta Natoli

Daniela Giannace

Barbara Chichiarelli madrina del Magna Graecia Film Festival 2020

Redazione

“Appunti di un venditore di donne”: presentato il thriller tratto dal best seller di Giorgio Faletti

Alessia de Antoniis

Lascia un commento