Wondernet Magazine
ARTE

Banksy: nuovo graffito dedicato a San Valentino, l’ipotetico significato

L’artista Banksy è apparso con un nuovo graffito realizzato il giorno prima di San Valentino, qual è il significato di questa nuova opera dell’artista inglese più famoso dei nostri tempi?

Nella notte è apparso un nuovo graffito nella città di Bristol, in Inghilterra, e l’autore è il geniale artista Banksy. A mostrare al mondo la sua nuova opera di street style è lo stesso autore sul suo profilo Instagram. Come accade spesso, Banksy da libera interpretazione alle proprie opere, non lasciando alcun commento sotto la foto del graffito, realizzato il giorno prima di San Valentino sulla facciata di un fabbricato.

 

Quale potrebbe essere il significato di questo nuovo graffito? L’artista inglese, questa volta, ha raffigurato una bambina che colpisce con la sua fionda qualcosa di non decifrato, provocando un esplosione di un rosso intenso formato da fiori e foglie in plastica. Subito sui social sono cominciate a trapelare le prime ipotesi sul significato del graffito. In molti credono che la “vittima” della fionda della bambina sia proprio Cupido, dio dell’amore diventato uno dei simboli della Festa degli Innamorati, sgretolandosi cosi in tanti petali rossi. Altri hanno pensato ad un cuore infranto.

Come sempre, l’artista originario proprio della città di Bristol riesce a stupire e a catturare l’attenzione della massa. La sua ultima opera “provocatoria” risale allo scorso Dicembre, quando aveva realizzato un presepe di protesta contro la guerra all’interno del “The Wallet Off” Hotel di Betlemme. L’installazione raffigura la natività posta davanti al muro di confine palestinese colpito da proiettili. Sempre lo scorso Natale, l’artista aveva trasformato un clochard di Birmingham in Babbo Natale, realizzando un’opera emozionante e malinconica allo stesso tempo.

 

Banksy, l’artista e writer inglese, considerato uno dei maggiori esponenti della street art, la cui vera identità rimane ancora sconosciuta, mostra la propria arte nelle strade e sulle superfici pubbliche dello spazio urbano, realizzando pezzi che documentano la povertà della condizione umana.

 

Articoli correlati

Banksy in quarantena porta l’arte sui muri di casa: gli iconici ratti invadono il bagno

Giusy Dente

I costumi di Regina Schrecker nella mostra su Dante a Roma

Redazione Moda

#laculturanonsiferma, le mostre e i Musei da vedere da casa. Parte prima: Roma e Milano

Redazione

Lascia un commento