Wondernet Magazine
Cinema

Muro di Berlino, 5 film per riviverne la storia e le emozioni

A trent’anni dal crollo del Muro di Berlino, ecco 5 film da guardare per ricordare quel periodo, capirne le emozioni e riviverne la storia

Il Muro di Berlino era un sistema di fortificazioni fatto costruire dal governo della Germania Est per impedire la libera circolazione delle persone con Berlino Ovest. Durante la guerra fredda è stato considerato il simbolo della cortina di ferro. Una linea di confine europea tra le zone controllate da Francia, Regno Unito e U.S.A. e quella sovietica. In quegli anni, 136 persone morirono nel tentativo di scavalcare il Muro, uccisi dalle guardie della Repubblica Democratica Tedesca o in seguito alle ferite riportate nell’impresa. Il 9 novembre 1989 è la data che ha cambiato la storia. Furono aperti i posti di blocco e decine di migliaia di berlinesi dell’Est oltrepassarono la frontiera. Cadeva finalmente il muro che divideva Berlino in due.

Photo Credits Wikipedia

1. Il cielo sopra Berlino (1987)

Diretto da Wim Wenders, premiato al Festival di Cannes per la Miglior regia,  racconta di Damiel e Cassiel, due angeli che percorrono le strade della Berlino divisa dal Muro per osservare e ricordare le esistenze della gente che la vive.

 

2. Good Bye, Lenin! (2003)

Film cult tedesco che restituisce con leggerezza un’immagine chiara del post Guerra Fredda. Pur di evitare traumi alla madre socialista di recente risvegliatasi dal coma, Alex, un giovane della Germania Est, decide di tenerla all’oscuro della caduta del Muro di Berlino. Ma cercare di far sembrare tutto come prima non è affatto facile.

 

3. La spia che venne dal freddo (1965)

Tratto dall’omonimo romanzo di John Le Carré,  Alec Leamas, direttore della sezione di spionaggio di Berlino Ovest,  vuol far credere ai sovietici di essere caduto in disgrazia e di essere pronto per una possibile diserzione. Leamas viene così contattato dai servizi segreti nemici trovandosi al centro di un grande complotto nella Germania Est.

 

4. The Tunnel (2001)

È un film tedesco liberamente basato sui fatti che accaddero a Berlino dopo la chiusura del confine nella Germania Est, nel 1961, e la successiva costruzione del muro. Un nuotatore professionista tedesco, che vive dall’altra parte del muro, vuole portare con sé la propria famiglia. Così decide di scavare un tunnel.

5. Le vite degli altri (2006)

Nell’autunno del 1984 un capitano del principale organo di sicurezza e spionaggio della DDR, viene incaricato di spiare un famoso intellettuale. L’agente segreto è abilissimo nel proprio lavoro, ma conduce un’esistenza solitaria e senza passioni: lentamente si scopre sempre più coinvolto dalle vite dei suoi spiati e sempre più incuriosito dall’arte e dalla letteratura.

L’immagine di apertura è il doodle di Google per celebrare i 30 anni dall’abbattimento del Muro di Berlino.

Articoli correlati

Giancarlo Giannini e Luciano Pavarotti avranno una stella sulla Hollywood Walk of Fame

Anna Chiara Delle Donne

“La donna per me”: Francesco Gabbani debutta al cinema con Alessandra Mastronardi 

Redazione

I fratelli D’Innocenzo in concorso a Venezia 78 con “America Latina”

Redazione

Lascia un commento