Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Stella McCartney sfila a Parigi con la collezione SS23, la più sostenibile di sempre

stella mccartney Primavera-Estate 2023
Stella McCartney ha presentato la sua collezione SS23 alla Paris Fashion Week, con un fashion show al Centre Pompidou. Le modelle, tra le quali Amber Valletta, Gigi e Bella Hadid, hanno sfilato su passerelle all’aperto su una passerella colorata

È andato in scena a Parigi il fashion show Stella McCartney SS23 con una sfilata all’aperto, sulla piazza del Centre Pompidou. La designer è da sempre cruel free, animal friendly e attentissima all’impatto ambientale della moda oltre che al design. E per la prossima stagione Stella McCartney ha segnato un record. La realizzazione di una collezione prêt-à-porter con ben l’87% di materiali sostenibili.

È a tutti gli effetti la collezione della designer più sostenibile di sempre. Oltre a giacche, vestiti, jeans e pantaloni, nella SS23 di Stella McCartney ha debuttato infatti anche il primo capo in assoluto del settore luxury realizzato in cotone rigenerato.

Stella McCartney, la SS23 è la collezione più sostenibile di sempre
Stella McCartney al termine della sfilata SS23 a Parigi

Stella McCartney, la collezione SS23

La designer britannica durante la sfilata ha annunciato che a dicembre sarà svelata una nuova capsule unisex in collaborazione con il leggendario artista giapponese Yoshitomo Nara, dopo la prima uscita nel 2021. Stella McCartney è affascinata dalle opere di colui che è considerato uno dei maggiori esponenti della pop art nipponica, in particolare dal suo slogan “Change The History”.

La collezione Primavera-Estate 2022 di Stella McCartney fonde l’estetica minimal della designer con una sensualità giocosa, ispirata alle nuove generazioni. La tradizione dell’alta sartoria di Savile Row è un punto di partenza importante, che però perde un po’ della formalità british e si rilassa.

I capi hanno tagli asimmetrici, gioielli come catene e cristalli emergono da giacche e abiti T-shirt, i vestiti hanno inserti in pizzo che ricordano la lingerie. Insomma, Stella McCartney nella SS23 guarda alla tradizione ma la rielabora avvicinandosi alla sensibilità della Gen Z, anche nei colori accesi, creando un trait d’union tra due mondi apparentemente distanti tra loro. Anche gli accessori della collezione sono eco. Tra questi, la borsa a tracolla S-Wave, realizzata in pelle vegana ottenuta dall’uva, e la Frayme Mylo, realizzata in micelio.

Articoli correlati

Piazza Sempione SS21, una collezione ispirata alla femminilità di Lauren Hutton

Redazione Moda

Cuoio di Toscana, il fascino del Made in Italy nella capsule di Simone Guidarelli

Redazione Moda

Max Mara, la sfilata della collezione SS21 alla Milano Fashion Week

Redazione Moda

Lascia un commento