Wondernet Magazine
LIFESTYLE

Facebook: in arrivo gli smart glasses con design italiano che sostituiranno il computer

Facebook e Ray-Ban, gli smart glasses del futuro
Il primo modello, ribattezzato “Project Aria”, sarà ispirato all’estetica dei Ray-Ban, unendo stile e tecnologia. Il debutto previsto è per la fine di quest’anno.

Realizzati in collaborazione con EssilorLuxottica, gli smart glasses Facebook, tanto voluti da Mark Zuckerberg, mirano a diventare gli occhiali del futuro, interamente in realtà aumentata. Per adesso, il primo modello si limita a scattare foto e registrare video, garantendo la condivisione istantanea.

Questi occhiali innovativi non presenteranno, come molti si aspettavano, un display, ma funzioneranno probabilmente grazie a un’app complementare e a comandi vocali. Nei prossimi mesi è attesa la presentazione ufficiale, anche se non è stata ancora annunciata una data precisa.

Facebook e Ray-Ban, gli smart glasses del futuro

I primi occhiali intelligenti e alla moda

Gli occhiali, realizzati da Facebook in collaborazione con il colosso bellunese-francese EssilorLuxottica, si propongono l’obiettivo di coniugare moda e tecnologia, garantendo ai clienti utili funzioni, senza rinunciare allo stile. «Vogliamo seriamente esplorare modi innovativi con cui le persone possono connettersi con amici e famigliari, vicini e lontani. I gadget indossabili hanno il potenziale per farlo. In EssilorLuxottica abbiamo un partner altrettanto ambizioso, che presterà la propria esperienza e il catalogo di livello mondiale per i primi occhiali intelligenti davvero alla moda». Queste le parole di Andrew Bosworth, vicepresidente dei reality labs di Facebook, nell’intervista rilasciata a The Verge.

Cosa potranno fare questi smart glasses Facebook?

Indossando questi smart glasses si potranno scattare foto e registrare video, condividendoli istantaneamente. Il “Project Aria”, primo modello della linea, rappresenta un approccio primordiale a quelli che saranno, un domani non troppo lontano, degli occhiali interamente in realtà aumentata. Lo stile di questo primo modello si ispira all’eleganza senza tempo dei Ray-Ban.

Facebook e Ray-Ban, gli smart glasses del futuro
Mark Zuckerberg mentre prova il visore Oculus per la realtà aumentata

Le dichiarazioni di Zuckerberg

Mark Zuckerberg, da anni, ha reso chiara la sua visione dei social e l’ambizione di trasformare Facebook in un vero e proprio “metaverso”. Il suo obiettivo, quindi, è far sì che l’interazione digitale superi i confini degli schermi classici. Ad oggi, però, non sarà ancora possibile lanciare dei dispositivi AR. «Guardando avanti, il prossimo prodotto che rilasceremo saranno i nostri primi smart glasses Ray-Ban, fatti in collaborazione con EsselorLuxottica. Gli occhiali avranno l’iconica linea del brand e permetteranno di fare alcune cose interessanti». Così ha dichiarato il presidente di Facebook in una call per discutere i risultati del secondo trimestre del 2021. E in un’intervista a The Verge, ha poi aggiunto che «il dispositivo non sarà classificato come un dispositivo di realtà aumentata (AR), e non avrà un display integrato di alcun tipo». I Ray-Ban di Facebook si presenteranno, quindi, come degli occhiali classici.

Facebook e Ray-Ban, gli smart glasses del futuro
Mark Zuckerberg con la moglie Priscilla Chan

Quando usciranno gli smart glasses Ray-Ban di Facebook?

Zuckerberg non ha confermato una data precisa per la presentazione ufficiale di “Project Aria”. Si sa soltanto che la novità è in arrivo nei prossimi mesi, entro la fine del 2021.

I progetti simili di Amazon, Huawei e Snap

Il progetto di Facebook presenta delle analogie con altri recenti smart glasses. Già qualche anno fa, infatti, Snap, l’azienda di Snapchat, aveva lanciato gli occhiali da sole Spectacles, di recente aggiornati con un processore Qualcomm Snapdragon e lenti “attive”, che, oltre a scattare foto e video, permettono di mostrare anche grafiche e mondi in tre dimensioni. I Ray-Ban di Facebook potrebbero funzionare con comandi vocali, come gli Amazon Echo Frames e i Huawei x Gentle Monster Eyewear II.

Articoli correlati

San Valentino 2021 hi-tech: 10 regali di tendenza all’insegna della tecnologia

Valeria Torchio

Smart working: come la tecnologia sta modificando il mondo del lavoro

Redazione

L’inno body positive di Pink, Addison Rae e Arisa, che in bikini mostra fiera smagliature e pancetta

Giusy Dente

Lascia un commento