Wondernet Magazine
Musica

Franco Battiato, il cordoglio delle Istituzioni e dei colleghi sui social

Battiato, i messaggi di cordoglio sui social
La notizia della morte del grande artista siciliano ha gettato nello sconforto il mondo della cultura e della politica. Numerosissimi i messaggio di affetto e di cordoglio sui social, sia da parte delle Istituzioni che dagli artisti e colleghi di Franco Battiato.

Abbiamo perso un genio, un Maestro, un artista unico, e da oggi l’Italia è un po’ più povera. La notizia della morte di Franco Battiato si è diffusa attorno alle 8 di questa mattina, ed in brevissimo tempo ha fatto il giro dei social. 

Battiato, il messaggio del presidente Mattarella

Sono davvero molti i messaggi di cordoglio espressi dal mondo della politica e della cultura. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è detto «profondamente addolorato dalla morte di Franco Battiato, artista colto e raffinato. Con il suo inconfondibile stile musicale, frutto di intenso studio e febbrile sperimentazione, ha affascinato un vasto pubblico, anche al di là dei confini nazionali».

Battiato, i messaggi di cordoglio sui social

Nel maggio del 2003, Battiato ha ricevuto dal Presidente della repubblica Carlo Azeglio Ciampi la Medaglia ai benemeriti della cultura e dell’arte, ritirata nel Palazzo del Quirinale insieme ad altri artisti quali Katia Ricciarelli e Susanna Tamaro.

L’ex premier Giuseppe Conte per ricordare Franco Battiato ha citato alcuni versi del brano “Prospettiva Nevski”: «E il mio maestro mi insegnò com’è difficile trovare l’alba dentro l’imbrunire. Ciao Maestro». 

Il ministro della cultura Dario Franceschini ha commentato con queste parole la morte di Franco Battiato: «Ci ha lasciato un Maestro. Uno dei più grandi della canzone d’autore italiana. Unico, inimitabile sempre alla ricerca di espressioni artistiche nuove. Lascia una eredità perenne». 

I messaggi di cordoglio dal mondo della musica

Uno tra i primi ricordare Franco Battiato è stato Morgan, con un lungo post su Instagram. «Non avrei mai volto che arrivasse questo momento, mi fa tanto male», ha scritto l’artista.

Battiato, i messaggi di cordoglio sui social

 

Eros Ramazzotti ha pubblicato una storia su Instagram per ricordare Franco Battiato: «Ciao Maestro, la tua arte non avrà tempo. Rimarrà indelebile nei nostri cuori».

Levante, siciliana come Battiato, ha dedicato all’artista questo pensiero: «Ciao Stranizza d’amuri, Maestro di molti. Oggi piangiamo in tanti», citando il titolo di una canzone contenuta nell’album “L’Era del cinghiale bianco”. Diodato ha pubblicato una foto di Battiato con l’emoji delle mani giunte e la frase: «Grazie essere speciale».

«Era un signore, non solo della musica, ma proprio dell’animo» ha scritto Nek per ricordare il Maestro scomparso oggi a 76 anni sul suo profilo Instagram. Giorgia invece non ha scritto alcuna frase o dedica. L’artista romana ha ricordato Battiato pubblicando una story con foto del Maestro, ed in sottofondo le note del brano “Summer on a solitary Beach”.

Il ricordo di Claudio Baglioni

«Il suo gioco fu un’altalena tra miscredenza e misticismo. Un mistero di bellezza e poesia. Fai buon viaggio Franco». Queste le parole scelte da Baglioni per ricordare sui social l’artista scomparso oggi.

Luciano Ligabue: Ti dobbiamo tutti tanto

Molto sentito il commiato di Ligabue dal cantautore siciliano. «Ciao Franco. Con “Patriots” mi hai salvato dalla depressione durante l’anno in Artiglieria, con “La voce del padrone” hai cambiato il mainstream in Italia. Con tutto il resto ti sei dimostrato troppo grande e unico per essere accostato a qualcuno. Ti dobbiamo tutti qualcosa. Ti dobbiamo tutti tanto». 

Articoli correlati

“Back to us”, il progetto di Levi’s con Mahmood per la formazione di 14 giovani artisti

Redazione

Addio a Milva, la “Rossa” della canzone italiana: il cordoglio dei colleghi e delle Istituzioni

Redazione

Billie Eilish: esce domani “Lo Vas a Olvidar”, il singolo in collaborazione con Rosalía

Redazione

Lascia un commento