Wondernet Magazine
SOLIDARIETÀ

“Regala il futuro”: la campagna natalizia de L’Occitane Italia a sostegno di Sightsavers

"Regala il futuro": la campagna natalizia de L'Occitane Italia a sostegno di Sightsavers
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ad oggi almeno 2,2 miliardi di persone nel mondo hanno problemi di vista o sono cieche. Eppure, circa la metà di loro ha una patologia prevenibile o curabile.

Questo problema è molto più diffuso nei Paesi a basso e medio reddito e colpisce in particolare le comunità più vulnerabili e bisognose. Questi Paesi soffrono di uno scarso accesso a cure oculistiche di qualità. Quest’anno L’Occitane Italia, per la Fondation L’Occitane, ha scelto di sostenere Sightsavers Italia ONLUS nella lotta contro la cecità evitabile.

La campagna de L’Occitane Italia per Sightsavers

Da settant’anni Sightsavers lavora in alcuni dei Paesi più poveri del mondo, curando patologie come la cataratta e combattendo le malattie degli occhi che portano alla cecità. Collabora con i Governi affinché affrontino i problemi che sono all’origine della cecità evitabile. Lavora con le comunità locali per supportare chi ha più bisogno.

l'occitane per sightsaversRegala il futuro: acquistando un cofanetto L’Occitane si aiuta la raccolta fondi

Grazie alla campagna Regala il futuro, che si svolgerà online e in boutique nei mesi di novembre e dicembre, per ogni cofanetto venduto (valore superiore a €25) L’Occitane Italia donerà a Sightsavers Italia ONLUS i fondi necessari affinché i bambini delle scuole di Jalpaiguri, uno dei distretti più poveri e remoti dell’India, possano ricevere le visite e le cure di cui hanno bisogno per vedere bene, sfuggendo a un buio destino di solitudine e povertà.

Articoli correlati

Paola Minaccioni, Anna Foglietta, Paola Cortellesi e tanti artisti insieme per l’emergenza Covid-19 in Centrafrica

Laura Saltari

UNIQLO dona 100.000€ del ricavato delle vendite online dei prodotti baby a UNHCR

Redazione

Ariana Grande e Justin Bieber pubblicano il singolo charity “Stuck with U”

Lascia un commento