Wondernet Magazine
NEWS

La notte di Marte: il Pianeta Rosso questa sera vicinissimo alla Terra

Questa sera, al tramonto, tutti con gli occhi rivolti al cielo. Il 13 ottobre sarà infatti la notte di Marte. Il Pianeta Rosso si trova molto vicino alla Terra, e in opposizione. Questa sera sorgerà a est subito dopo il tramonto e sarà visibile fino all’alba. Un fenomeno che si verificherà di nuovo solo nel 2035.

Marte è uno dei protagonisti dei cieli di ottobre 2020. Secondo un comunicato dell’Unione Astrofili Italiana (UAI), il Pianeta Rosso oggi 13 ottobre si trova in opposizione e sarà quindi osservabile per l’intera notte.

Marte a distanza minima dalla Terra e in opposizione, sarà facilmente visibile

Lo scorso 6 ottobre, Marte ha raggiunto la distanza minima dalla Terra, pari a 62 milioni di chilometri. Il 13 ottobre il Pianeta Rosso è in opposizione, cioè nella posizione opposta al Sole, rispetto alla Terra, ed è quindi nelle condizioni migliori di osservazione. L’opposizione significa infatti che Sole, Terra e Marte sono allineati.

Queste due condizioni congiunte rendono favorevole all’osservazione del pianeta, anche a occhio nudo, nuvole permettendo.

Marte mai così vicino: come e quando vederlo

Ci vorranno almeno altri 15 anni prima che il Pianeta Rosso torni così vicino alla terra, motivo per cui la sua osservazione nei cieli sarà un momento da non lasciarsi sfuggire. Sarà visibile per tutta la notte, e per alcune settimane sarà il pianeta più luminoso della prima parte della notte. 

Al tramonto del Sole dalla parte opposta della volta celeste sorge quindi Marte, che si potrà osservare ad Est nel corso della sera, culminante a Sud nelle ore centrali della notte, ad occidente prima dell’alba.

Articoli correlati

Coronavirus: chiudono i cinema in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Friuli

Anna Chiara Delle Donne

Smentita la notizia diffusa da Marca sugli hotel di Ronaldo: era una fake news, ecco l’articolo pubblicato

Redazione

Grammy Awards 2020: tutti i vincitori della 62ma edizione. Un minuto di silenzio per Kobe Bryant

Redazione

Lascia un commento