Wondernet Magazine
MODA

Green Carpet Fashion Awards 2020: un’edizione straordinaria con le celebrities in forma di ologramma

Green Carpet Fashion Awards 2020
La Camera Nazionale della Moda Italiana, in collaborazione con Eco-Age e con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE Agenzia, ha presentato oggi l’innovativa edizione del 2020 dei Green Carpet Fashion Awards.

Sarà un’edizione straordinaria, quella dei Green Carpet Fashion Awards 2020. I temi centrali saranno quelli della rinascita e della solidarietà.

La storia dei Green Carpet Fashion Awards

La Camera Nazionale della Moda Italiana ha istituito i primi Green Carpet Fashion Awards al mondo in Italia, nel 2017. Questa edizione del 2020 è dunque la quarta dei Green Carpet Fashion Awards. L’evento rende omaggio all’impegno delle case di moda per la sostenibilità. Allo stesso tempo, avora per adottare un cambiamento rapido preservando allo stesso tempo il patrimonio e l’autenticità dei piccoli produttori. La quarta edizione dei premi sarà trasmessa durante la Shanghai Fashion Week il 10 ottobre 2020 ed è stata girata presso l’iconico Teatro alla Scala.

Green Carpet Fashion Awards 2020
Pierpaolo Piccioli e le sarte della maison Valentino ai Green Carpet Fashion Awards – Photo Credits: Press Office Sky

Ai Green Carpet Fashion Awards 2020 le celebrities appariranno in forma di ologramma

I rivoluzionari Green Carpet Fashion Awards 2020 saranno diretti dal candidato ai Grammy Awards Giorgio Testi. La produzione è della Pulse Film, vincitrice di un Emmy Awards. Verranno utilizzati effetti speciali e realtà aumentata grazie a Northhouse Studio. Le grandi celebrities e gli opinion leader internazionali appariranno attraverso la telepresenza olografica, per gentile concessione di ARHT Media.

Green Carpet Fashion Awards 2020
Naomi Campbell ai Green Carpet Fashion Awards – Photo Credits: Press Office Sky

Il primo green carpet digitale al mondo

Il momento narrativo più potente di un evento, il red carpet, è stato completamente reinventato per l’occasione con il lancio del primo green carpet digitale al mondo. Due settimane prima dell’evento, il lavoro fatto dagli stilisti, dagli artigiani e dai singoli individui per creare e promuovere la sostenibilità nella moda, sarà visibile sul web. Le celebrities che parteciperanno al green carpet digitale condivideranno il loro guardaroba mettendo in mostra capi e look preziosi ed esclusivi, con un appello all’azione che incentivi tutti ad assumere un ruolo attivo nella moda sostenibile.

Green Carpet Fashion Awards 2020, dove vederli

I Green Carpet Fashion Awards verranno trasmessi su Sky – media company impegnata a diventare Net Zero Carbon entro il 2030. Gli Awards saranno in onda in Italia sabato 10 ottobre su Sky Uno. Saranno trasmessi anche durante la Shanghai Fashion Week dove si terrà un evento speciale, in collaborazione con il partner cinese APAX, per celebrare il 50° anniversario del rapporto tra Italia e Cina.

Green Carpet Fashion Awards 2020
Julianne Moore ai Green Carpet Fashion Awards – Photo Credits: Press Office Sky

Cinque statuette in oro etico

Quest’anno i Premi saranno cinque: l’iconica statuetta Chopard, prodotta in oro etico, sarà consegnata a cinque destinatari segnando l’inizio di una nuova era.

“La moda nell’anno del Covid, sta dimostrando, nonostante le mille difficoltà, molto cuore, grande forza ed unità. Questo il commento del Presidente di CNMI Carlo Capasa. Insieme dobbiamo approfittare di questo momento per scrivere un futuro per il nostro settore che metta al centro il pianeta e le persone. Abbiamo deciso di realizzare un evento digitale perché vogliamo esserci, anche in questo momento, con un tono di voce appropriato ma che contenga un messaggio di vicinanza e di speranza”,  “Oggi, nel momento di maggiore vulnerabilità dobbiamo ritrovare quello spirito capace di risposte concrete e sogni incredibili, quello spirito tutto italiano che ha le sue radici nell’Umanesimo”.

Green Carpet Fashion Awards 2020
Cate Blanchett ai Green Carpet Fashion Awards – Photo Credits: Press Office Sky

L’impegno della CNMI per la sostenibilità 

 La sostenibilità è uno dei pilastri della strategia della CNMI e una questione su cui è attiva da anni, anche attraverso la creazione di un gruppo di lavoro. I membri includono Bottega Veneta, Ermenegildo Zegna, Fendi, Gianni Versace, Giorgio Armani, Gucci, Loro Piana, Moncler, OTB, Prada, Salvatore Ferragamo e Valentino.

Il suo impegno è cominciato all’inizio del 2012 con la pubblicazione del “Manifesto della sostenibilità per la moda italiana”, che ha definito un piano in 10 punti per una moda responsabile e sostenibile. L’obiettivo è quello di continuare a lavorare per raggiungere la piena attuazione del Manifesto. La CNMI sta portando avanti massicce iniziative di comunicazione, istruzione e formazione in tutto il settore. Vuole garantire così che la sostenibilità diventi parte integrante della percezione mondiale dell’Italia e della moda italiana. Nell’ambito di questa strategia, i Green Carpet Fashion Awards sono pensati per rilanciare il marchio Made in Italy e il suo impegno per l’etica e la sostenibilità.

.

 

 

Articoli correlati

#MaxTheTeddy, l’orsetto mascotte di Max Mara, amatissimo sui social anche da Vip e Influencer, è il simbolo delle feste

Redazione Moda

Laura Aparicio, un viaggio ideale da Bogotà a Milano nella collezione P/E 2020

Redazione Beauty

Trussardi: la collezione Autunno-Inverno 2020-21 rende omaggio all’iconico Levriero, simbolo della Maison

Redazione

Lascia un commento