Wondernet Magazine
MODA NUOVI ARTICOLI

Il cashmere prezioso di Brunello Cucinelli, quando il lusso si fa etico e sostenibile

Brunello Cucinelli
Su Pitti Connect arrivano i preziosi capi in cashmere e le palette delicate di Brunello Cucinelli. Un’estetica di lusso progettata per durare, che si esprime anche nella scelta di procedure sostenibili e nell’apprezzamento per i tessuti premium.

“Una crescita giusta, sana e garbata” è il mantra del marchio che ha fatto del capitalismo umanistico la sua condotta di vita. I valori di Cucinelli risiedono infatti nel rispetto, nell’aiuto verso gli altri e in un approccio spirituale verso la natura.

Il Progetto per la bellezza

Nel 2018, con il “Progetto per la bellezza”, Cucinelli ha risanato un’area di quasi 100 ettari nella piccola città di Solomeo. Sede del quartier generale dell’azienda, il progetto ha incluso il restauro di una chiesa del XII secolo e la ristrutturazione della fabbrica dell’azienda.

«Nella nostra azienda abbiamo sempre cercato di trovare il giusto equilibrio tra il fare profitto e il donare, cercando di lavorare senza danneggiare il creato o influenzandolo il meno possibile. Condivido il punto di vista dell’imperatore Adriano, che disse di sentirsi responsabile per la bellezza nel mondo. Vorrei essere ricordato come un brav’uomo che amava la bellezza»

Brunello Cucinelli

Fa parte del progetto anche il monumento che vede inscritta con lettere in bronzo la dicitura: “Tributo alla dignità dell’uomo”. Il monumento riporta anche i nomi dei cinque continenti, per trasmettere il significato universale della costruzione.

Il 2020 ha visto il lancio del progetto “Brunello Cucinelli For Humanity”

L’iniziativa nasce per distribuire i capi fuori stagione di Cucinelli, beni di lusso per un valore complessivo di 30 milioni di euro, rimasti invenduti a causa della pandemia.

Per organizzare la distribuzione dei capi, Cucinelli ha istituito un consiglio composto da sei membri della sua famiglia e quattro dipendenti dell’azienda. Le spedizioni verranno effettuate 2-3 volte l’anno, ogni pacco conterrà 40-50 capi immacolati, impacchettati con carta regalo e con un biglietto dello stesso Cucinelli.

Avendo fatto del “capitalismo umanistico” la sua condotta di vita, i valori di Cucinelli risiedono nel rispetto e nell’aiuto verso gli altri, e in un approccio spirituale verso la natura.

Articoli correlati

Tiziano Guardini: la collezione Estate 2020 in seta cruelty free

Redazione

Cuoio di Toscana a “Il Rinascimento e la Rinascita”, gli eventi di Alta Moda organizzati a Firenze da Dolce&Gabbana 

Redazione

Lascia un commento