Wondernet Magazine
MODA

L’artista americana Amanda Charchian è fotografa e modella per Marella AI 2020

Amanda Charchian
Per l’Autunno Inverno 2020 Marella ha scelto l’artista americana Amanda Charchian per un eccezionale progetto di meta narrazione, dove è fotografa e modella allo stesso tempo.

Si chiama Marella Art. 365 il progetto innovativo che vede Amanda Charchian davanti e dietro la lente, rivelando un immaginario di collezione cinematografico, carico di intimità e fascino. 

Le immagini sono ambientate all’interno dell’iconica villa di Osvaldo Borsani a Varedo (MB), un gioiello della storia dell’architettura italiana. 

Con i suoi volumi razionalisti e le geometrie nette, è un palcoscenico perfetto per esaltare le texture e il lato glam della collezione, nonché per legarsi agli artwork dell’autrice.

«Sono interessata al rapporto fra il corpo, l’architettura e la femminilità. E allo stesso tempo, al modo in cui si possono integrare nello scatto i capi di abbigliamento, il loro design, il loro vissuto. È fantastico isolare quel momento di perfezione assoluta e renderlo senza tempo. Il progetto Art. 365 è stata una grande sfida: per la prima volta sono stata sia fotografa che soggetto, è stata davvero una grande emozione».

La collezione

Gli iconici items del progetto si arricchiscono per questo Autunno Inverno 2020 di declinazioni night out e dettagli glamour: frange di strass illuminano profondi scolli a V e regalano riflessi diamond a tasche e spalline. Il blazer must have di stagione è senza revers, da portare con il pantalone ampio a vita alta con bande laterali a contrasto, per un boost di femminilità.

Il black e il white, tratti signature della collezione, sono declinati anche in una versione grafica, macro e micro. Grafismi pop definiscono anche l’intervento del colore: sunshine yellow e bright pink. L’abito corto diventa couture e sofisticati fiocchi definiscono top, gilet, bluse e abiti. Pezzi minimal, unici e indispensabili. 

Amanda Charchian

Nata nel 1988 a Los Angeles, Amanda Charchian si è laureata in belle arti all’Otis College of Art and Design nel 2010. Ha iniziato la carriera come pittrice e scultrice, arrivando ad esporre in numerosi sedi internazionali, ed è arrivata alla fotografia in maniera naturale, portando il medesimo approccio visuale, organico e grafico. Il suo lavoro è incentrato nell’esplorazione dei confini fra intimità, femminilità e sensualità: la prima monografia, “Pheromone Hotbox”, del 2016, era una narrativa di nudi femminili di artiste contemporanee ambientati in contesti surreali fra Islanda, Francia, Costa Rica, Marocco, e Israele.

Le sue opere più recenti si sono spostate sul tema dell’amore e spiritualità e quindi sulla relazione fra nudo e pittura astratta. Scatti in bianco e nero, in cui l’artista dipinge semplici forme colorate che esaltano il corpo femminile. Collabora continuativamente con pubblicazioni prestigiose quali New York Magazine, Vogue Italia e TIME e produce commercial per clienti quali Bulgari, Gucci, Chloe, Cartier, Porsche e molti altri. È rappresentata dalla galleria Fahey/Klein di Los Angeles e dalla Huxley-Parlour Gallery di Londra.

Articoli correlati

Alicia Vikander e Léa Seydoux posano per la collezione New Classic di Vuitton

Redazione Moda

Diesel, con Better Cotton per una moda sostenibile: «Entro il 2025, il 50% del nostro cotone sarà biologico e riciclato»

Giusy Dente

Intimissimi punta di nuovo su Irina Shayk per la campagna della nuova linea Invisible Touch

Anna Chiara Delle Donne

Lascia un commento