Wondernet Magazine
SOLIDARIETÀ

Mattia Roperto: una raccolta su Gofundme per progetti di educazione stradale e guida consapevole, in memoria del 14enne investito a Roma

Mattia Roperto aveva 14 anni e aveva appena concluso il primo anno di liceo. La sera dell’8 giugno stava rientrando a casa, dopo aver raggiunto gli amici che si erano riuniti per festeggiare la fine dell’anno scolastico.

Mattia Roperto è stato falciato da un’auto che viaggiava a velocità folle su una strada abitata, dove il limite di velocità è di 30km/h. Per il guidatore, un 22enne risultato positivo al test tossicologico, è stato impossibile evitare l’impatto con il ragazzino.

Ieri all’Infernetto, un quartiere residenziale a sud di Roma dove Mattia viveva con la famiglia, si sono svolti i funerali del ragazzo. Presenti molte persone, tra le quali tanti suoi coetanei, ancora sotto choc. 

La canzone amata da Mattia era un tributo a Paul Walker, vittima di un incidente automobilistico

Alla fine della cerimonia, sono stati liberati in cielo tanti palloncini bianchi, mentre risuonavano le note di una canzone che Mattia amava molto e suonava al pianoforte, See You Again di Wiz Khalifa. Il brano è la colonna sonora del film Fast & Furious 7, ed è un tributo in memoria di Paul Walker, storico attore della serie accanto a Vin Diesel, rimasto vittima di un incidente automobilistico nel Novembre del 2013.

Il testo fa venire la pelle d’oca, ripensando al tragico epilogo della breve esistenza di Mattia:

“È stata una lunga giornata senza di te amico mio

E ti racconterò tutto quando ti rivedrò

Ne abbiamo fatta di strada da dove siamo partiti

Oh ti racconterò tutto quando ti rivedrò

Quando ti rivedrò”

«La campana più piccola della nostra chiesa si chiamerà Mattia e la faremo suonare per 15 volte», ha detto il parroco don Carlo.

Ed è stata proprio quella campana a dare l’ultimo saluto al 14enne. Sulla bara bianca, la maglietta di Francesco Totti e la foto della vittima con il suo cappello bianco.

«Mattia è vivo – ha aggiunto il parroco – e questa campana suonata a festa ce lo ricorderà».

Lo zio di Mattia, che avrebbe compiuto 15 anni ad ottobre, insieme ad alcuni amici ha dato vita ad una sottoscrizione su Gofundme. 

La raccolta fondi in memoria di Mattia

«Mattia per noi era tutto, il presente ed il futuro, scrivono i familiari su Gofundme. «Non vogliamo sprecare la sua vitalità, la sua energia, la sua passione.

Vogliamo prendere questa forza e dedicarla al nostro futuro, ai giovani come lui per aiutarli a comprendere quanto delicata sia la vita e quanta cura bisogna dedicargli, con impegno quotidiano, senza arrendersi alla prima difficoltà. Imparare a cadere e rialzarsi, ad usare gli errori per costruire un futuro migliore. Imparare il rispetto delle regole e degli altri, con garbata vivavicità ma con pragmantica realtà

I fondi raccolti verranno utilizzati per progetti di sensibilizzazione nelle scuole, per sviluppare l’educazione stradale e la guida consapevole, con il supporto di esperti nelle varie discipline coinvolte».

Questo il link, per chi volesse dare il proprio contributo: www.gofundme.com/f/mattia-for-ever

Articoli correlati

“COme VIte Distanti”: il mondo del fumetto si mobilita per lo Spallanzani

Giusy Dente

Laura Pausini supporta la Croce Rossa Italiana con una cospicua donazione

Laura Saltari

Coronavirus, Cesare Cremonini mette all’asta le luminarie di Bologna: «Tutti possiamo essere Robin» 

Redazione

Lascia un commento