Wondernet Magazine
LIFESTYLE

Oggi è il World Bee Day: anche Guerlain ricorda l’importanza delle api

Ricorre il 20 maggio la Giornata Mondiale della Api, istituita nel 2018 per sottolineare l’importanza di questo piccolo insetto. Il 20 maggio è stato scelto come giorno per la celebrazione in quanto data di nascita (nel 1734) di Anton Janša, pioniere delle tecniche moderne di apicoltura.

Le api sono importantissime per il nostro ecosistema, ma purtroppo sono anche una specie a rischio. Ciò è dovuto soprattutto all’inquinamento, al cambiamento climatico, ai pesticidi usati nell’agricoltura. La loro vitale importanza viene ricordata soprattutto oggi, in occasione del World Bee Day.

E le api sono un insetto molto caro al marchio Guerlain, che infatti dieci anni fa ha lanciato sul mercato la sua famosa linea skincare a base di miele, Abeille Royale.

Guerlain, il marchio amico delle api

Se l’ape scomparisse dalla faccia della terra, all’uomo non resterebbero che quattro anni di vita“. Sono parole di Albert Einstein e certamente il marchio Guerlain appoggia questa filosofia. Lo dimostra l’impegno profuso, nell’ultimo decennio, per proteggere le api e sostenere progetti di sensibilizzazione per evitarne l’estinzione.

L’attenzione al mondo della api è cominciata con l’immissione sul mercato dei cosmetici Abeille Royale, realizzati proprio approfondendo le proprietà del miele, prodotto naturale dall’alto potere cicatrizzante e stimolatore della produzione di collagene. La scelta dell’azienda è caduta sulle api nere di Ouessant, isola più a ovest della Bretagna, dove si produce un  miele di altissima qualità.

Nel 2011 Guerlain ha avviato una partnership con la Brittany Black Bee Association (ACANB) di Ouessant per sostenerla finanziariamente e supportarla nella comunicazione e nella ricerca. Dell’anno scorso, invece, è la partnership con Angelina Jolie per un progetto a sostegno delle api nella regione di Samlot, nel nord-ovest della Cambogia.

Un’altra recente iniziativa è la partnership con la Fondazione GoodPlanet, creata dal fotografo ed ecologista di fama mondiale Yann Arthus-Bertrand. Insieme vogliono finanziare due attività: un’installazione artistica dedicata al mondo dell’apicoltura e dei workshop sul tema della biodiversità.

Guerlain sostiene le api

Con una serie di contenuti pubblicati oggi sui propri canali, Guerlain ha ricordato l’importanza di proteggere le api: «A Guerlain ci impegniamo a educare tutte le generazioni sull’importanza delle api per il nostro ecosistema. I nostri dipendenti possono aderire al nostro programma Bee School e abbiamo creato le Bee University. Qui esperti di economia, scienza e apicoltura si incontrano per discutere le migliori soluzioni e pratiche per aiutare».

In occasione del World Bee Day Guerlain ha anche annunciato la sua partnership con l’UNESCO. Si tratta di un programma quinquennale pensato per formare nuovi apicoltori, creare affiliati apistici in tutto il mondo e misurare i benefici dell’impollinazione nelle riserve.

--

Articoli correlati

Elisa D’Ospina lancia una petizione: «Basta ragazze sottopeso e taglia 34 in passerella» 

Giusy Dente

Tutti sugli sci, ma con prudenza: ecco le 10 regole d’oro degli esperti per una vacanza sulla neve senza rischi

Teresa Vono

Il multitasking, un mito da sfatare

Redazione

Lascia un commento