Wondernet Magazine
MODA

15 camicette e felpe comfy-chic perfette per lavorare in smart working

Per alcune lo smart working era una realtà già prima dell’emergenza sanitaria. Per la maggior parte, invece, si tratta di una situazione momentanea.  Ecco una selezione di camicette e felpe che ci permettono di stare comode e di essere smart ma con un tocco fashion in caso di videocall per riunioni di lavoro a distanza.

Lavorando da casa è giusto optare per un look comodo. Bisogna però allontanare la tentazione di non curare il look e prepararsi a sfoderare un tocco di classe anche in smart working.

Dalle felpe primaverili alle camicette perfette da indossare in una videocall più formale e impegnata, abbiamo messo insieme una selezione di capi chic e confortevoli allo stesso tempo.

Per stare comode in casa le felpe sono un’opzione infallibile. Ecco i modelli di Cristina Effe, di Kaos e di Twenty Easy, arricchiti da stampe e decorazioni in paillettes, sportivi ma glam allo stesso tempo. Per un tocco chic, basterà aggiungere semplicemente alcuni accessori come orecchini o collane all’outfit.

Chi non vuole rinunciare ad essere classy neanche indossando una felpa, può optare per un modello come quello proposto da Twinset, la felpa in georgette rosa con cappuccio. Very chic ma low cost è il modello a scollo tondo di Pull&Bear. In alternativa si può indossare un pullover primaverile a manica corta, come quello in cachemire di Tori Burch.

Per un look più formale, si può optare per una blusa o una camicetta, e qui la scelta di modelli e colori è davvero vasta. C’è la blusa a manica corta con stampa Paisley sul davanti proposta da Alviero Martini. Le camicie a righe come quelle di Judy Zhang o di Pomandère. L’easy chic della camicetta a motivi di H&M.Chi ama le stampe a fiori può puntare su un modello come quelli visti da Zara e da Stradivarius, molto colorati e primaverili. E poi c’è il classico, intramontabile bianco.

Ci sono i modelli più classici, come la blusa in gessato bianco di Romeo Gigli o la camicia con maniche a sbuffo di Erika Cavallini. Oppure si può optare per quelli più giocosi, come la camicia in popeline di Golden Goose, con motivo di foglie ricamato.

Articoli correlati

Balenciaga sceglie Cardi B come testimonial: la foto pubblicitaria sulla facciata del Louvre

Giusy Dente

K-Way x The Marc Jacobs: la collezione per la Primavera Estate 2020 

Redazione

Gianni Molaro: «La moda deve disegnare un orizzonte più autentico, ripartendo dal Made in Italy e dalla sostenibilità»

Valentina Felici

Lascia un commento