Wondernet Magazine
LIFESTYLE

#italiamimanchi: le meraviglie del nostro Paese sui social del FAI

#italiamimanchi
Ogni anno il FAI promuove con successo le Giornate di Primavera. Sono un’occasione unica e speciale per visitare giardini, castelli, palazzi, all’insegna della riscoperta del patrimonio storico, artistico e culturale del nostro Paese. Quest’anno l’iniziativa era in programma per il 9 e il 10 maggio, ma l’emergenza sanitaria ha reso necessario un annullamento.

Stessa sorte toccata a moltissimi altri eventi e manifestazioni su territorio nazionale. La cultura è un settore che sta molto soffrendo a causa della pandemia Covid-19. Teatri, cinema, musei: è tutto chiuso da settimane. Qualcuno si è ingegnato come ha potuto, attivando iniziative social per coinvolgere gli italiani. Il tutto, tenendoli fermi nelle loro case, come imposto dal Governo. Con lo stesso spirito proprio il FAI ha deciso di aprire i suoi Beni online, permettendo di passeggiare virtualmente tra le meraviglie che il nostro bellissimo Paese ci offre. L’iniziativa prende il nome di #italiamimanchi.

Visitare l’Italia senza uscire di casa

Video, clip, foto, racconti: il FAI (Fondo Ambiente Italiano) ha deciso di raccontare le meraviglie del Bel Paese sui suoi social, mettendo in piedi una narrazione fatta di immagini, suoni e parole. L’hashtag di riferimento è #italiamimanchi. Un modo per portare l’Italia nelle case degli italiani, vista l’impossibilità di godere delle prime tiepide giornate primaverili per una scampagnata, una passeggiata o una gita fuori porta.

Il FAI porta i visitatori alla scoperta delle bellezze italiane attraverso i suoi canali social, per viaggiare tra i meravigliosi luoghi d’arte e natura distribuiti su tutta la Penisola. A fare da guide: Marco Magnifico, (vicepresidente del FAI), esperti dello staff, ma anche attori e scrittori (come Lella Costa e Marco Malvaldi).

Il progetto #italiamimanchi si articola in sei rubriche che si alternano giorno dopo giorno sulle pagine social della Fondazione.

  • Piccoli oggetti, grandi storie si concentra su quei particolari e quei dettagli curiosi custoditi nei Beni e nelle collezioni del FAI. A raccontarli è Daniela Bruno;
  • Un giro a… vede nuovamente protagonista la Buono, che conduce il visitatore virtuale in un tour di appena cinque minuti;
  • Le ricette d’autore è una rubrica dedicata tradizione culinaria italiana, che fa gola a tutto il mondo;
  • La prima volta a… vede Marco Magnifico protagonista: è il suo personale racconto di una prima visita a dimore storiche, diventate in seguito Beni tutelati dal FAI. Nei giorni scorsi, lo abbiamo ascoltato parlare di Villa Fogazzaro Roi (appartenuta allo scrittore Antonio Fogazzaro, situata sulle rive del Lago di Lugano) e di Palazzo Moroni (presso Città Alta a Bergamo);
  • Viaggi letterari è un percorso sulle tracce di romanzi e racconti, con l’ausilio di voci celebri del nostro panorama (Lella Costa ha letto Cristo si è fermato a Eboli di Carlo Levi);
  • Racconti in Giardino infine è la rubrica dedicata a meraviglie naturali (come il Giardino della Kolymbethra nella Valle dei Templi ad Agrigento).

Buon viaggio a tutti!

 

Articoli correlati

VinoKilo, dalla Germania il nuovo concept per uno shopping vintage ed eco-friendly

Redazione

Pagamenti tramite app sempre più diffusi, intanto Amazon annuncia una novità

Redazione

“Celebrity By”: il cortometraggio di Chanel per celebrare i 100 anni di N° 5

Redazione Beauty

Lascia un commento