Wondernet Magazine
SOLIDARIETÀ

L’Occitane Group converte la produzione dei cosmetici in gel disinfettante 

Il Gruppo L’Occitane, leader mondiale nella produzione di cosmetici ricchi di ingredienti naturali, ha deciso di riconvertire parte della produzione. Fornirà 70.000 litri di gel idroalcolico. 

Il Gruppo L’Occitane è un gruppo internazionale che produce e commercializza prodotti di bellezza e benessere ricchi di ingredienti naturali e biologici. Il brand metterà il gel disinfettante gratuitamente a disposizione delle autorità sanitarie e del personale sanitario in Francia e in altri Paesi dell’Europa. Sono stati distribuiti al personale dell’Assistenza Pubblica degli Ospedali di Parigi anche 25.000 saponi e creme per le mani. Questa iniziativa si inserisce nell’ambito degli sforzi del Gruppo per sostenere i professionisti mobilitati a fronteggiare l’epidemia di COVID-19 nei vari Paesi in cui opera. 

Produzione di grandi quantità di gel idroalcolico 

Il brand ha convertito una parte degli stabilimenti del Gruppo a Manosque (Alta Provenza) alla produzione di gel idroalcolico al profumo di verbena. 

I primi 10.000 flaconi sono stati spediti due settimane fa. Successivamente sono state prodotte altri 15.000 litri di disinfettanti, destinate ai servizi sanitari, ai vigili del fuoco e agli ospedali. Il Gruppo L’Occitane prevede di estendere questa produzione a circa 70.000 litri. L’azienda ringrazia i suoi partner che lavorano per rendere possibile la produzione di gel disinfettante, in particolare Distilleries et Domaines de Provence, che ha fornito 16.000 litri di alcool. 

l'occitane

L’Occitane Italia 

La filiale italiana de L’Occitane si rende prontamente disponibile a contribuire nella lotta contro la diffusione del virus, distribuendo gel idroalcolico, bene oggi quanto mai necessario e purtroppo non così facilmente reperibile, agli ospedali dell’area metropolitana di Milano. 20.000 unità di gel idroalcolico saranno consegnate la prossima settimana all’ASST Fatebenefratelli Sacco, all’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, alla Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico e all’ASST Santi Paolo e Carlo. 

 Sostegno del personale sanitario in Asia e in Europa 

Già a febbraio, la filiale cinese del Gruppo L’Occitane ha donato più di 20.000 lozioni idratanti e crema per le mani al burro di karité al personale ospedaliero di Wuhan e Shanghai, per alleviare le lesioni cutanee dovute all’uso prolungato di indumenti isolanti. Anche in Corea il Gruppo ha donato 20.000 balsami per le mani e saponi al latte di karité alla National Doctors Association of Korea. 

Nel Regno Unito, L’Occitane en Provence ha donato più di 10.000 creme per le mani agli operatori sanitari. La filiale francese Laboratoires M&L ha donato gel idroalcolici ai dipartimenti di dell’Alta Provenza e della Bouches-du-Rhône, nonché agli ospedali gestiti dal Centro Ospedaliero di Manosque. Ha anche donato saponi a strutture di Marsiglia che si occupano di anziani indigenti e non autosufficienti. Inoltre, il sito di produzione di Ardèche ha fornito maschere, camici, guanti e gel ai servizi sanitari locali. 

L’altra filiale francese del Gruppo, M&L Distribution, ha donato 25.000 saponi e creme per le mani all’assistenza pubblica ospedaliera. 

Reinold Geiger, CEO del Gruppo L’Occitane sottolinea:

“Di fronte all’epidemia di COVID-19, il Gruppo L’Occitane si è mobilitato a febbraio donando lozioni idratanti e creme per le mani al personale ospedaliero di Wuhan e Shanghai. Poiché la crisi colpisce duramente l’Europa, stiamo estendendo il nostro sostegno al personale sanitario europeo, il cui impegno e il cui lavoro sono ammirevoli. Vorrei esprimere la mia profonda gratitudine ai dipendenti del Gruppo che si stanno mobilitando per produrre gel idroalcolici per loro, mantenendo viva e presente la nostra attività. L’umanità sta attraversando un momento particolarmente difficile: è unendo i nostri sforzi, in tutta umiltà, che contribuiremo a superarla. 

 

Articoli correlati

Roncato adatta la produzione all’emergenza sanitaria: dalla valigeria alle mascherine

Giusy Dente

 One World Together: le star della musica raccolgono quasi 128 milioni di dollari contro il Coronavirus

Laura Saltari

Roby Facchinetti e Stefano D’Orazio, una canzone per Bergamo

Redazione

Lascia un commento