Wondernet Magazine
#iorestoacasa Teatro

Shakespeare in streaming gratuito: l’iniziativa del Globe Theatre di Londra

shakespeare globe theatre
Il mondo dello spettacolo dal vivo sta cercando di portare l’intrattenimento direttamente a casa delle persone. Il delicato momento storico attuale, con i luoghi della cultura chiusi, ha fatto sì che si intensificasse la fruizione di contenuti online, in modo del tutto gratuito. Questo vale per libri, per film, ma anche per rappresentazioni teatrali.

Si muovono su questa linea, ad esempio, il National Theatre di Londra e l’Hampstead Theatre. Entrambi stanno pubblicando contenuti di qualità sui loco canali social, comprese alcune messe in scena. E lo stesso sta per fare anche il celebre Globe Theatre di Londra, che trasmetterà gratuitamente in streaming un’opera di William Shakespeare ogni due settimane, a partire dal 6 aprile.

Il Globe Theatre è una vera e propria istituzione, luogo simbolo della drammaturgia: è una ricostruzione moderna del teatro londinese dove recitava la compagnia di William Shakespeare . Ne esiste anche una versione italiana, il Silvano Toti Globe Theatre di Roma (nei Giardini di Villa Borghese).

Shakespeare in streaming

Il Globe Theatre di Londra possiede da tempo un servizio di streaming chiamato Globe Player, ma con contenuti a pagamento o con fruizione possibile solo dietro sottoscrizione di abbonamento. Ma per le prossime settimane, invece, tutto il materiale sarà accessibile a tutti in modo gratuito. L’archivio comprende libri, fumetti, film, tour virtuali di mostre ed esposizioni; non mancano ovviamente le opere teatrali del Bardo, di diverse stagioni teatrali comprese negli ultimi 11 anni.

Il programma ne prevede una ogni due settimane, in lingua inglese. Questo il calendario:

  • Amleto (2018), dal 6 al 19 aprile
  • Romeo & Juliet (2009), dal 20 aprile al 3 maggio
  • A Midsummer Night’s Dream (2013), dal 4 al 17 maggio
  • The Winter’s Tale (2018), dal 18 al 31 maggio
  • The Two Noble Kinsmen (2018), dall’1 al 14 giugno
  • The Merry Wives of Windsor (2019), dal 15 al 28 giugno

Inoltre sono previste per l’intero periodo ben 34 produzioni della serie Globe to Globe 2012. Si tratta di messe in scena di opere shakespeariane ma in una lingua diversa dall’inglese. Tra queste: Sogno di una Notte di Mezza Estate in coreano, Il Mercante di Venezia in ebraico e molte altre ancora.

Un’ulteriore sezione predisposta nell’ambito dell’iniziativa è la serie Shakespeare & Love Isolation, in cui vari artisti si cimenteranno nella lettura delle parole del drammaturgo scritte durante il suo periodo di isolamento dovuto all’epidemia di peste che afflisse Londra a fine Cinquecento.

E non poteva certo mancare la celebrazione dell’anniversario della nascita di William Shakespeare (era il 23 aprile 1564), a cura dell’ex direttore del Globe Theatre Mark Rylance.

Articoli correlati

Gli scrub da fare in casa per concedersi una coccola e un momento di relax

Valentina Turci

“La nave dei libri” viaggia in streaming: scrittori in diretta il 23 aprile

Giusy Dente

#leggiamoacasa, l’iniziativa Feltrinelli e Ibs per vincere la noia con i libri

Giusy Dente

Lascia un commento