Wondernet Magazine
Cinema

Luca Guadagnino, confermato il sequel di “Chiamami col tuo nome”

“Cercami” sarà il titolo dell’attesissimo sequel del film di successo “Chiamami col tuo nome” che ha vinto il premio Oscar nel 2018 per la miglior sceneggiatura non originale.

Il regista Luca Guadagnino ha confermato che si girerà il sequel di ‘Chiamami col tuo nome”. Guadagnino in una recente intervista ha affermato di essere felice di poter ritornare sul set per girare il film che si intitolerà  “Cercami”. Nel cast ci saranno ancora una volta Timothée ChalametArmie HammerMichael Stuhlbarg.

Le riprese di “Cercami” sarebbero dovute iniziare in questi giorni, ma sono state rimandate a causa del Coronavirus. Il film è tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore André Aciman, autore anche di “Chiamami col tuo nome” che racconta la storia di Elio Perlman, interpretato da Timothée Chalamet. Elio è un diciassettenne italoamericano di origine ebraica, che trascorre l’estate con i genitori nella loro villa nel nord Italia dove suo padre, professore di archeologia, è solito ospitare uno studente straniero. Arriva così il ventiquattrenne Oliver, che ha il volto dell’affascinante Armie Hammer. Elio e Oliver iniziano a trascorrere molto tempo insieme attraendosi a vicenda, dando inizio ad una storia d’amore che cambierà le loro vite per sempre.

Nel 2018 il film diretto da Luca Guadagnino ha riscosso un grande consenso mondiale. È stato candidato a ben quattro premi Oscar e ha vinto una statuetta per la miglior sceneggiatura non originale di James Ivory. Tra gli altri premi prestigiosi c’è un Nastro d’Argento 2018 per il miglior montaggio, tre candidature ai Golden Globes 2018 e un premio ai BAFTA.

View this post on Instagram

with mia madre at the Oscars ❤️

A post shared by Timothée Chalamet (@tchalamet) on

Cosa accadrà nel sequel? Ancora nessuno spoiler per “Cercami”, ma il regista italiano ha anticipato: «Posso dire che è un grandissimo piacere lavorare di nuovo con Timothée Chalamet, Armie Hammer, Michael Stuhlbarg e le altre star. Nel nuovo film ci saranno tutti».

Articoli correlati

Toni Servillo tra i 25 grandi attori del XXI secolo secondo il New York Times

Laura Saltari

Il Montecarlo Film Festival rinviato a ottobre. Ezio Greggio: «Il Festival va per le lunghe, ho aggiunto i corti» 

Redazione

Festa del Cinema di Roma 2021, a Quentin Tarantino e Tim Burton il premio alla carriera

Camilla Di Spirito

Lascia un commento