Wondernet Magazine
Viaggi

Feel Florence: Firenze a portata di App

Nell’era della Digital Economy, le Smart City vengono vissute anche attraverso le app. È il caso di Feel Florence, una piattaforma digitale commissionata dal Comune di Firenze che sarà disponibile nei prossimi mesi.

Sulla scia di altri esempi di questo tipo, come “Going Local Berlin” e “I Amsterdam”, arriva anche per Firenze “Feel Florence”, un’app che suggerisce al turista non solo come visitare la città ma anche come viverla. Si tratta di uno strumento rivoluzionario, ideato per vivere meglio Firenze e concepire una nuova forma di turismo più attenta e intelligente.

Un modo veloce per ottenere informazioni su Firenze e grazie alla quale è possibile verificare, tra tutto, anche quali sono i flussi turistici. Grazie a quest’app infatti non solo sarà possibile scoprire accattivanti percorsi per vivere esperienze uniche, ma sarà possibile rilevare la quantità di turisti nelle aree più congestionate ed evitare eccessivi affollamenti. Un modo innovativo per conoscere in maniera più approfondita la città e i suoi elementi tipici.

Da marzo la versione Beta, e a giugno 2020 il lancio

Da Marzo 2020 avrà inizio il periodo di progettazione dell’app, da quel momento sarà possibile chiedere al Comune di Firenze di fare parte dei Beta Tester. Un’occasione imperdibile per provare, interagire con l’app e per contribuire ai miglioramenti delle funzionalità. Il lancio di Feel Florence è previsto a Giugno e sarà portato avanti con il supporto del Digital Partner Almaviva.

Sezioni e itinerari per tutti gli interessi, dalla cultura alla sostenibilità

Per la prima volta in Italia una città sperimenta l’utilizzo delle informazioni e dei dati di affluenza, per gestire meglio i flussi turistici e gli affollamenti, promuovendo allo stesso tempo luoghi inconsueti e un turismo più sostenibile. Dal punto di vista culturale, sarà possibile fare riferimento agli itinerari proposti nelle varie declinazioni di interesse. Nell’app saranno presenti quelli relativi alla cultura della street art, alle Ville Medicee e così via.

I percorsi sostenibili sono: “Firenze Green”, alla volta di parchi e giardini, “Firenze a piedi e in bici”, per esplorare diverse modalità di visita. Gli itinerari per il sociale raccontano le esperienze made in Florence, nel caso della “Firenze creativa”. La sezione “Firenze per bambini”, invece, dispone di informazioni e suggerimenti pensati per i più piccoli mentre “Firenze accessibile” suggerisce percorsi senza barriere architettoniche.

Molto importante sarà la sezione dedicata agli “Eventi”, che, suddivisi per tema, potranno essere consultati e salvati per ricevere notifiche sugli aggiornamenti.

Articoli correlati

Vacanze dog-friendly: le 10 regole per partire in sicurezza con i nostri amici a quattro zampe

Redazione

Turismo sostenibile: quattro luoghi abbandonati oggi tornati a nuovo splendore

Redazione

Oroscopo 2020, scegli il soggiorno perfetto in base al tuo segno zodiacale

Redazione

Lascia un commento