Wondernet Magazine
Benessere

Gravidanza: ecco quali sono le attività fisiche consigliate durante l’attesa

Praticare sport è salutare anche durante il periodo della gestazione. Un’attività ottima per rilassarsi e aiutare il benessere psicofisico della mamma.

La gravidanza può comportare problemi posturali, per questo è importante svolgere attività sportive, che vadano a vantaggio degli aspetti psicofisici della futura mamma.

Vediamo, innanzitutto, cosa vuol dire sport posturale. Si tratta di un’attività fisica volta ad allenare il corpo, attraverso specifici esercizi che migliorano l’equilibrio e potenziano i muscoli della schiena. Per questo motivo lo sport posturale è necessario anche in gravidanza, per favorire lo stato di salute della donna e del bambino.

Qual è lo sport giusto per una migliore qualità della vita in gravidanza?

Lo yoga è sicuramente una delle attività che meglio adatta lo sport alla postura. Questa disciplina orientale, nasce per favorire il rilassamento fisico e mentale, proprio per questo è tra le attività più indicate per una donna in gravidanza. La ginnastica posturale è volta a potenziare i muscoli della schiena e rendere più fluidi i movimenti. Durante questa attività viene allenato il battito cardiaco senza procurare eccessivi sforzi.

Il nuoto è molto importante per la postura, il grande vantaggio è che nell’acqua le articolazioni subiscono meno il peso della pancia e allo stesso tempo, i movimenti permettono di tonificare i muscoli. Intanto, l’acqua rilassa il corpo della donna.

Un’altra disciplina che si sta sempre più diffondendo è il Pilates. Questa combina una serie di esercizi che allenano la resistenza e la respirazione, funzioni utilissime per la fase del parto.

Anche le arti marziali possono giovare alla postura in gravidanza, in particolar modo per ciò che concerne il Tai-Chi, che combina lo svolgimento dei movimenti al controllo della respirazione, attraverso un ritmo lento.

Quali sono i vantaggi dello sport posturale?

La pratica dello sport posturale in gravidanza ha sicuramente il vantaggio di controllare l’aumento del peso. Allo stesso tempo, lo sport favorisce l’allenamento del cuore e della respirazione.

Inoltre, la giusta combinazione di esercizi favorisce la tonificazione, l’elasticità e il potenziamento muscolare, per non incorrere in fastidiosi dolori alle articolazioni e alle vertebre.

A corredo dell’attività sportiva vi deve essere sempre una fase di stretching, che previene i danni muscolari e aiuta il ripristino della situazione corporea, precedente alla gravidanza.

Articoli correlati

Nutripuntura: cos’è e quali sono i benefici di questo metodo alternativo contro ansia e stress

Gaia Corrado

Aloe Vera e le sue tante proprietà benefiche per la salute della pelle e dell’organismo

Redazione

#iorestoacasa, 5 massaggi per combattere la sedentarietà e il mal di testa da smartworking

Redazione

Lascia un commento