Wondernet Magazine
MODA

Paolo Pecora Milano lancia la collezione AI 2020/21. Il volto della campagna è quello dell’attore di “Baby” Sergio Ruggeri

Il volto della collezione Autunno-Inverno 2020/21 firmata Paolo Pecora Milano è quello di Sergio Ruggeri, nel cast della serie tv Netflix “Baby”

La campagna della nuova collezione di Paolo Pecora Milano ha come testimonial l’attore e cantante romano Sergio Ruggeri, classe 1994. Negli scatti esclusivi –  realizzati da Giacomo Colombo – Sergio Ruggeri, nel cast della fortunata serie Netflix “Baby 2” e presente anche nella prossima stagione “Baby 3″, interpreta appieno lo spirito della collezione.

Linee pulite e tessuti sartoriali

Un clash di elementi contrastanti è parte integrante della nuova collezione di Paolo Pecora Milano. Le linee sono pulite, silhouette pratiche pensate per performare al meglio nella routine metropolitana. I tessuti sono sartoriali, classici, movimentati dai raffinati pattern monocromatici che riportano ad un’estetica urbana e minimalista, mentre le influenze athleisure spingono l’acceleratore verso un futuro tecnologico sempre più presente. 

Comfort, è la parola d’ordine che continua a ridefinire il contemporary luxury proposto dal brand. Nuovi stili di vita sempre più flessibili, ispirati alla filosofia di Le Corbusier che pone la casa al centro della vita degli individui, spingono verso outfit più versatili che mixano con disinvoltura pezzi appartenenti ad un guardaroba formale, a quello casual e al workwear. L’indoor si mischia con l’outdoor e i moderni dispositivi sincronizzano tempo libero e working routine.

I tessuti sono tattili ed innovativi e si contrappongono a look sartoriali. Gli effetti trapuntati sono ispirati a moderni budoir, con look pyjamas multitasking perfetti per la casa e per il lavoro, leggeri e facili da indossare. Le morbide lane e le mischie evocano un’eleganza fluida e rilassata. Anche i dettagli contribuiscono a creare la giusta distorsione grazie a zip, nastri termoadesivi e chiusure in velcro.

Tra i key piece: il blazer abbinato ai patchwork turtleneck, i pantaloni larghi e drappeggiati, gli oversize cropped chino dalle profonde pinces e quelli più hight tech, il quilted bomber e l’imbottito oversize. In collezione anche una vasta gamma di camicie abbinate ad un knitwear di alta gamma in mohair e alpaca, lavorato in modo artigianale a trecce, coste e tagliato a vivo. Lo scollo a V e la rivisitazione del classico cardigan ridefiniscono le vestibilità della maglieria. La palette cromatica è una fusione di tradizione e modernità, pietra, beige, nero e blu navy, ingentiliti dai toni pastello.

 

Articoli correlati

Antonio Martino, la capsule Autunno/Inverno 2021-22 è un omaggio a Roma

Roberta Savona

Valentino, la campagna letteraria della Maison prosegue con Emma Roberts

Redazione Moda

Italian Tour: le borse, le sneakers e gli accessori della nuova capsule collection di Pollini

Redazione Beauty

Lascia un commento