Wondernet Magazine
CINEMA NUOVI ARTICOLI VIDEO

Renée Zellweger è Judy Garland nel biopic diretto da Rupert Goold [TRAILER]

Renée Zellweger vestirà i panni di Judy Garland nel biopic presentato l’11 settembre al Toronto Film Festival, nelle sale italiane dal 26 dicembre.

Il 25 aprile del 1969 nasceva in un sobborgo di Houston, in Texas, Renée Zellweger, brillante interprete di tanti film di successo: “Jerry McGuire”, “Io, me & Irene”, “Ritorno a Cold Mountain”, “Il diario di Bridget Jones” per citarne solo alcuni. Due mesi dopo, il 22 giugno dello stesso anno, si spegneva a Londra a soli 47 anni Judy Garland, attrice, cantante e ballerina. A cinquant’anni di distanza, la Zellweger vestirà i panni di Judy Garland nel biopic diretto da Rupert Goold e presentato ieri 11 settembre al Toronto International Film Festival

“Sappiamo tutti i traguardi che Judy ha raggiunto durante la sua carriera, ma quanto le è costato tutto ciò e che effetto ha avuto sulla sua vita privata?”

RENÉE ZELLWEGER
Un’attrice dal talento straordinario, una donna molto fragile

La Garland, grande talento dalla voce potente e profonda, ebbe una carriera straordinaria, ma una vita privata abbastanza irrequieta e movimentata. Dal suo secondo matrimonio con il regista Vincente Minnelli, nel 1946 nacque la star di Hollywood Liza Minnelli.

Il film si concentra in particolare sull’ultimo periodo della vita della Garland, nella fase discendente di una sfolgorante carriera iniziata da giovanissima ed esplosa con il musical “Il Mago di Oz” (1939), grazie al quale conquistò pubblico e critica nel ruolo della dolce e sognatrice Dorothy, che diventò la sua migliore interpretazione cinematografica, lanciando la canzone Over the Rainbow”. Il successo fu enorme, ma altrettanto alto fu il prezzo che la Garland dovette tributare allo star system.

judy garland
La locandina di “Judy”, dal 26 dicembre al cinema

Si dice infatti che, per sopportare i ritmi di lavorazione e per evitare di aumentare di peso,  l’attrice sia stata spinta dal boss della Metro Goldwin Mayer ad assumere massicce dosi di anfetamine e altri farmaci, dai quali rimarrà dipendente per tutta la vita. Ebbe problemi di droga e alcool, soffrì di depressione ed esaurimento nervoso. Il 22 giugno del 1969, 12 giorni dopo il suo quarantasettesimo compleanno, venne trovata morta per overdose di barbiturici

Il film sarà nelle sale italiane dal 26 dicembre, in concomitanza con il 50° anniversario della morte della Garland e dell’80° anniversario dell’uscita de Il Mago di Oz.

Sinossi e trailer:

Judy racconta l’ultimo periodo della vita della grande attrice e cantante Judy Garland, sul finire di una carriera sfolgorante iniziata giovanissima con la Dorothy del Mago di Oz. Un mix di fama e successo, fra Oscar® e Golden Globe, e poi la battaglia con il suo management, i rapporti con i musicisti, i fan, i suoi amori tormentati e il dramma familiare che la spinse a fare i bagagli e a trasferirsi a Londra. In quegli anni ci ha regalato alcune delle performance più iconiche della sua carriera.

Articoli correlati

Aeronautica Militare reinterpreta lo stile military declinandolo al femminile[FOTOGALLERY]

Clara Mancini

Occhiali da sole, i 10 modelli must have per un Autunno 2019 a tutto colore

Clara Mancini

Lo splendore dell’Ermitage raccontato da Toni Servillo

Redazione

Lascia un commento