Wondernet Magazine
MODA

Malo, la capsule collection primaverile ispirata all’antica arte giapponese dello shibori

Malo, la capsule SS22 realizzata con l'antica tecnica dello shibori
La storica maison fiorentina Malo, specializzata in maglieria di cashmere, lancia una speciale capsule collection in edizione limitata. Si chiama E-motion ed è ispirata allo shibori, antica arte orientale della colorazione dei tessuti

Si chiama E-Motion la capsule Malo per la Primavera/Estate 2022, disponibile in un numero limitato di capi. È composta di look uomo e donna, tutti rigorosamente tinti a mano, come la tradizione shibori impone. Abiti, maglie, gonne e felpe per lei, felpe e t-shirt con colletto o girocollo per lui.

In Giappone, il primo abito decorato con la tecnica dello shibori risale all’VIII secolo. Esso faceva parte dei doni dell’imperatore Shōmu al Tōdai-ji, il tempio buddhista situato nella città di Nara, antica capitale nipponica.

Malo, la capsule SS22 realizzata con l'antica tecnica dello shibori

Shibori, in cosa consiste la tecnica utilizzata da Malo per la capsule SS22

La tecnica dello shibori consiste nel legare o manipolare il tessuto e immergerlo in un bagno di tintura che crea una fantasia astratta mai uguale, sempre diversa. Questa tecnica di colorazione permette di realizzare geometrie sempre nuove, casuali e imprevedibili, che dipendono dal numero di nodi e dalla combinazione di pigmenti a contatto con l’acqua.

Un’antica moda orientale, artigiana e coloratissima. Il risultato: fantasie astratte, ognuna con una sua anima. Uniche, perché realizzate a mano. Irripetibili, come piccole opere d’arte.

Malo, la capsule SS22 realizzata con l'antica tecnica dello shibori

Malo, storica maison fiorentina specializzata in maglieria di cashmere, impiega proprio questa antica arte. Un filo invisibile, lungo oltre 10 mila chilometri, che lega la Toscana al Giappone, grazie a questa tecnica di colorazione dei tessuti. Due terre lontane, unite dalle stesse tradizioni centenarie, eccellenza, passione. Ed emozioni, quelle trasmesse da capi unici, tinti a mano, mai uguali gli uni con gli altri. Da qui, il nome E-motion per questa nuova capsule collection.

La capsule collection Malo SS22

Una capsule nuova e fresca per Malo, dove vengono tuttavia mantenuti i capisaldi del brand: altissima qualità del prodotto, la massima cura nella scelta dei filati, l’artigianalità. Un’arte della colorazione dei tessuti, cashmere, cotone e cotone misto seta, che prevede per questa speciale capsule due ore di lavorazione a mano per ogni capo. 

Malo, la capsule SS22 realizzata con l'antica tecnica dello shibori

A completare il look, per lui, maglie girocollo e bermuda in cotone, per lei cardigan e pantaloni in cotone e seta.

Capi ecologici e unici, perché realizzati a mano

La collezione inoltre si lega inoltre al tema della sostenibilità per via del bassissimo consumo di acqua e di energia, in quanto tutto il procedimento di tintura avviene manualmente e non in vasca in modo industriale e i coloranti impiegati sono tutti approvati e certificati secondo il Global Organic Textile Standard (GOTS).

Malo, la capsule SS22 realizzata con l'antica tecnica dello shibori

Ogni capo della capsule E-motion è unico perché realizzato a mano e ogni differenza ne identifica l’unicità. Per conservarlo nel tempo Malo consiglia un lavaggio delicato, a mano e a freddo, separatamente dagli altri capi, evitando l’ammollo e la centrifuga e facendolo asciugare all’ombra.

Articoli correlati

Michael Kors: Bella Hadid è il volto glam chic della campagna Holiday 2021

Paola Pulvirenti

Louis Vuitton Pre Fall 2020: la campagna si ispira a copertine di libri e locandine di film

Giusy Dente

Silk Capsule Ferragamo: colori e motivi floreali in omaggio alla tradizione della Maison

Giusy Dente

Lascia un commento