Wondernet Magazine
Scarpe

Lo storico marchio bolognese Amedeo Testoni cambia look: nuovo logo e nuovo branding

Amedeo Testoni, il rebranding dello storico marchio bolognese di calzature
Amedeo Testoni è un brand di calzature di lusso nato a Bologna nel 1929 da un laboratorio artigianale. Nei suoi quasi cento anni di storia ha sempre mantenuto standard qualitativi altissimi, pur inventando nuove tecniche di lavorazione. Oggi il brand si rifà il look: nuovo logo e nuovo branding sia nei prodotti che nel design delle boutique.

Amedeo Testoni si dedicò al suo mestiere a Bologna, storico distretto calzaturiero. Lo esercitava con una tale passione che, all’età di 24 anni, aveva già colto i segreti dei più celebri maestri della città. Nel 1929 aprì il suo laboratorio per realizzare il sogno di creare calzature in grado di unire stile e artigianalità: un risultato evidente della sua sicurezza. 

Il sogno di Amedeo continuò dedicando sempre il suo brand a perseguire l’eccellenza del prodotto. Negli ultimi 92 anni, il brand Amedeo Testoni ha lavorato per elevare la sua arte e perfezionare il suo know-how, spingendosi oltre i confini dello stile e inventando nuove tecniche, come la costruzione brevettata Piuma Rapid che impiega cuciture a catenella con spago di lino intrecciato a mano per dar vita a una scarpa leggera come una piuma, per un comfort e una libertà di movimento incredibili. Ciascuna creazione che reca la firma del fondatore è magistralmente realizzata a mano, con i migliori materiali, ed è espressione della perfetta commistione tra tradizione e innovazione. 

Un ritratto di Amedeo Testoni da giovane

Amedeo Testoni oggi

Oggi, il brand tiene ancora alti i valori e il motto del signor Testoni. Il suo sogno ha guadagnato portata globale, restituendo al mondo calzature di lusso di eccezionale fattura espressiva. Nel 2021, ha avuto luogo il processo di rebranding con il cambio di nome da a.testoni ad Amedeo Testoni, pur continuando a mantenere fede ai propri valori chiave di brand, rimasti invariati. 

Amedeo Testoni, il rebranding dello storico marchio bolognese di calzature

Amedeo Testoni crede fortemente che inseguire un sogno – prendere il destino nelle proprie mani – sia il viaggio di una vita, ricco di esplorazioni, positività, coerenza e apertura mentale. Il viaggio del brand continua con l’esplorazione di nuove tecniche e abilità artigiane che infiammano e ispirano altre persone a creare essi stessi con fiducia. 

Il rebranding: nuovo logo Amedeo Testoni rosso Lambrusco

Il nuovo logo e la nuova palette cromatica sono un concreto omaggio al fondatore e all’origine del brand, mentre l’iconico rosso Lambrusco usato nel nuovo logo aziendale richiama la sfumatura del vino frizzante tipico della regione in cui si trova Bologna. Il nuovo logo e il nuovo branding non si applicano solo ai prodotti, bensì anche al design delle boutique. 

La collezione  Autunno/Inverno 2021

Il tema della Collezione Autunno/Inverno 2021 riflette sul concetto di “riscoperta”. Per Amedeo Testoni la riscoperta è un momento di bellezza, di nuovi valori etici e morali, e di libertà. La nuova Collezione incarna tale rinascita attraverso una nuova esplorazione della tradizione Amedeo Testoni e la sua profonda cultura artigianale. Uno dei pilastri della Collezione è il modo in cui il brand “rivisita l’archivio”, riportando in vita le sue tre icone storiche grazie alla nuova tecnologia e a un design senza tempo. 

L’heritage del brand nei tre motivi: Hexagon, Interlocking T e Neverending T

I tre motivi iconici, Hexagon, Interlocking T e Neverending T, dell’archivio aziendale sono sempre stati importanti elementi di design nelle collezioni passate: questi elementi, ispirati dalla cospicua eredità del brand, prendono vita in una nuova chiave interpretativa grazie a moderne tecniche di goffratura e stampa. 

Il motivo Hexagon

 Il motivo Hexagon di Amedeo Testoni è apparso per la prima volta a metà del 2000. Marisa Testoni, figlia del fondatore Amedeo Testoni, si era ispirata alle piastrelle esagonali tipiche di molte chiese italiane per tradurre questa icona nel design di prodotto del brand.

Amedeo Testoni, il rebranding dello storico marchio bolognese di calzature
Ravenna Sneakers dalla Collezione AI21 con il motivo Hexagon sulla suola

Il motivo Interlocking T

Dall’adozione della T maiuscola come elemento di design, sono scaturiti una moltitudine di pattern unici. Ecco un altro affascinante motivo geometrico, apparso sulla copertina del nostro catalogo firmato dal famoso fotografo di moda Peter Lindberg nel 2002.

Amedeo Testoni, il rebranding dello storico marchio bolognese di calzature

Nella Collezione AI21, il motivo Brushed Off Interlocking T illustra al meglio come l’icona storica Interlocking T prende vita grazie a nuove, particolari tecniche di produzione. 

Amedeo Testoni, il rebranding dello storico marchio bolognese di calzature

Il motivo Neverending T

Alla fine degli anni 90, dopo aver adottato per anni la t minuscola del logo nelle nostre creazioni, abbiamo iniziato a ideare alcuni pattern con la T maiuscola: si sono aperte così nuove possibilità di sperimentazione, riflesso degli importanti passi che, al contempo, stavamo compiendo a livello internazionale. In questa fase il brand è rimasto fedeli ai propri valori, come si può vedere dalla presenza del pattern a t minuscola nella Collezione Autunno/Inverno 2001. 

Amedeo Testoni, il rebranding dello storico marchio bolognese di calzature
La prima applicazione del motivo Neverending T nel 2001

Possiamo trovare i tre motivi insieme nelle iconiche suole brandizzate Ravenna Sneaker e Ravenna Vintage, due modelli in stile streetwear in vitello di diversi colori e tessuto tecnico. Il motivo Neverending T non si trova solo sulla suola delle Ravenna Sneaker, ma anche nel design degli interni della boutique. (A sinistra: la prima applicazione del motivo Neverending T nel 2001.) 

Articoli correlati

Pepsi lancia una capsule collection di calzature athleisure SS21 con Fessura

Paola Pulvirenti

Dr. Martens festeggia 60 anni con una collezione ispirata a Hello Kitty

Giusy Dente

Reebok X Cardi B: dal 13 novembre la prima collezione creata dalla rapper newyorkese

Redazione Moda

Lascia un commento