Wondernet Magazine
Cinema

David di Donatello 2021: i candidati, i premiati, gli ospiti e le polemiche

Questa sera si svolgerà la cerimonia di premiazione dei David di Donatello 2021, il premio cinematografico più importante dopo gli Oscar. Ecco le nomination, gli artisti già premiati, gli ospiti e le immancabili polemiche.

Questa sera, alle 21:15, RaiUno trasmetterà dagli Studi Fabrizio Frizzi in diretta la cerimonia di premiazione dei David di Donatello 2021, presentata da Carlo Conti. Dopo l’edizione in streaming dello scorso anno, quest’anno i David di Donatello tornano in presenza. In giornata tutti i candidati saranno ricevuti, come di consueto, dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il film con il maggior numero di candidature, ben 15,  è Volevo Nascondermi, per la regia di Giorgio Diritti e magistralmente interpretato da Elio Germano. Seguono Hammamet di Gianni Amelio con 14 e Favolacce dei Fratelli D’Innocenzo con 13.

David di Donatello 2021: i premi già assegnati 

La 66ma edizione del premio cinematografico ha già reso noti alcuni degli artisti premiati. Un David Speciale andrà a Monica Bellucci e a Diego Abatantuono. Sandra Milo riceverà il David alla Carriera 2021, mentre Checco Zalone sarà premiato con il David dello Spettatore per Tolo Tolo come miglior regista esordiente.

David di Donatello 2021, questa sera la premiazione

Gli ospiti della serata

Reduce dalla notte degli Oscar a Hollywood, Laura Pausini canterà in collegamento dal Teatro dell’Opera di Roma una versione esclusiva del brano Io si (Seen), il brano per il quale aveva ricevuto la nomination come Miglior canzone per La vita davanti davanti a sé.

David di Donatello 2021, questa sera la premiazione

Tre operatori sanitari riceveranno le targhe David 2021 come onorificenza per il loro impegno durante i mesi dell’emergenza sanitaria. Si tratta di Silvia Angeletti, scienziata di laboratorio, Ivanna Legkar, manager sanitaria, e Stefano Marongiu, coordinatore infermieristico.

Gabriele Muccino continua la polemica con i David di Donatello

Il regista, deluso dal non aver ricevuto nomination nelle categorie Miglior Film e Miglior Regia per Gli anni più belli, rincara la dose della polemica che aveva lanciato già all’indomani dell’annuncio delle candidature ai David 2021.

Il suo film è in gara ai David con tre nomination: una a Micaela Ramazzotti come Miglior Attrice protagonista, l’altra a Claudio Baglioni per la Miglior Canzone Originale. La terza nomination è quella al Premio David Giovani, assegnato da una giuria nazionale di studenti degli ultimi due anni di corso delle scuole secondarie di II grado.

David di Donatello 2021, questa sera la premiazione

In un lungo post social Muccino, dopo aver ripercorso la storia del premio,  annuncia la propria uscita dalla giuria dei David. Scrive infatti, concludendo: Ho deciso di uscire dalla giuria dei David di Donatello. Non mi riconosco nei criteri di selezione che da anni contraddistinguono quello che era un tempo il premio più ambito. Non mi presenterò più nelle categorie di Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura, in futuro. Auguri al lavoro che Piera Detassis sta facendo per svecchiare questo monolite, ai concorrenti, ai colleghi che stimo e al cinema italiano che dovrà tornare a competere con quello internazionale il prima possibile. 

Le nomination nelle categorie principali

Miglior Film

Favolacce di Fabio e Damiano D’Innocenzo
Hammamet di Gianni Amelio
Le sorelle Macaluso di Emma Dante
Miss Marx di Susanna Nicchiarelli
Volevo nascondermi di Giorgio Diritti

David di Donatello 2021, questa sera la premiazione

Miglior Regia

Fabio e Damiano D’Innocenzo per Favolacce
Gianni Amelio per Hammamet
Emma Dante per Le sorelle Macaluso
Susanna Nicchiarelli per Miss Marx
Giorgio Diritti per Volevo Nascondermi

David di Donatello 2021, questa sera la premiazione

Miglior Attrice Protagonista

Vittoria Puccini per 18 regali
Paola Cortellesi per Figli
Micaela Ramazzotti per Gli anni più belli
Sophia Loren per La vita davanti a sé
Alba Rohrwacher per Lacci

Sophia Loren debutta su Netflix dal 13 novembre con La vita davanti a sé

Miglior Attore Protagonista

Kim Rossi Stuart per Cosa sarà
Valerio Mastandrea per Figli
Pierfrancesco Favino per Hammamet
Renato Pozzetto per Lei mi parla ancora
Elio Germano per Volevo nascondermi

Pupi Avati, il nuovo film "Lei mi parla ancora"

 

Qui tutte le altre nomination nelle altre categorie

 

Articoli correlati

“Security”, il thriller di Peter Chelsom che indaga sul confine tra privacy e sicurezza

Alessia de Antoniis

Marco Giallini e Gigi Proietti, al via le riprese della commedia di Natale 2020

Redazione

Lady Gaga sposa sul set di House of Gucci: le foto con l’abito bianco

Redazione

Lascia un commento