Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Etro, la collezione FW21 ispirata a Nureyev e a Jimi Hendrix, due artisti liberi e ribelli

Etro, la sfilata Donna FW21-22
Etro ha presentato oggi la sua collezione Autunno/Inverno 2021-22 alla Milano Fashion Week. La sfilata attraversa un luminoso loft, dove motivi Paisley decorano come un tatuaggio la passerella.

La location dall’atmosfera essenziale è come una tela bianca, in cui Etro mette in scena la collezione FW21 e la sua visione di moda preziosa e leggera. La sfilata, presentata alla Milano Fashion Week, è stata introdotta da una performance live in diretta da Los Angeles della cantautrice Arlissa. La sensibilità cromatica del marchio e la sua attenzione artigianale incontrano un’attitudine rilassata e dinamica in una collezione che riflette lo spirito libero di oggi. 

Etro, il video della sfilata FW21

Nel suo viaggio in un’estetica anticonformista e indipendente, Veronica Etro nella collezione FW21 esplora l’universo di Rudolf Nureyev e Jimi Hendrix, due artisti legati dal comune desiderio di libertà e ribellione.  

La raffinatezza di Nureyev incontra l’influenza indie di Jimi Hendrix, con i suoi languidi cappotti vestaglia ricamati, i blazer dalle lunghe frange e gli abiti gilet per la sera. Ne risulta un guardaroba di pezzi speciali ma reali, dai volumi generosi e dalle silhouette comode. 

I capi e gli accessori della collezione

Ispirate ai disegni e agli intarsi geometrici degli abiti di scena dei balletti russi, preziose stampe si mescolano ai ricami dei costumi appartenuti a Nureyev che Gimmo Etro, fondatore del marchio, ha collezionato nel corso di più di 30 anni. Stampe tappezzeria, motivi Paisley tipici dell’arredamento d’interni e pattern animalier tigrati evocano il mondo di Jimi Hendrix.

Cappotti patchwork dallo spirito creativo e artigianale trovano posto accanto alle giacche a vento trapuntate dal sapore metropolitano e alla maglieria avvolgente. Completi dai tagli maschili sono realizzati in tessuti d’arredamento. I pantaloni in velluto a coste larghe dalla silhouette morbida e generosa svelano motivi tie dye. Hanno un’allure femminile e sofisticata i top con plastron applicati, ma anche i mini e maxi abiti stretti in vita da cinture con fibbie metalliche intarsiate. Le felpe, i jeans in washed denim, i leggings e l’outerwear, tra cui bomber, parka e piumini, donano un tocco di realtà quotidiana alla collezione. Lo spirito nomade che la caratterizza è sottolineato dall’uso di stivali flat e tracolle Pegaso camera case in canvas arricchite da tasche e pouch.

Articoli correlati

La collezione FW21 Alessandro Vigilante, ispirata alla danza moderna, mette il corpo al centro della scena

Redazione Moda

Dior, la collezione Uomo Estate 2022 è un viaggio in Texas in compagnia di Travis Scott

Redazione Moda

London Fashion Week 2020, le sfilate in programma dal 17 al 22 settembre

Giusy Dente

Lascia un commento