Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Vivienne Westwood: alla London Fashion Week una collezione FW21 rococò punk, ma green

Vivienne Westwood, la collezione FW21 alla LFW
Vivienne Westwood è protagonista del primo giorno alla London Fashion Week. Si ispira a un dipinto di Boucher alla Wallace Collection. Rococò punk, ma green!

Vivienne Westwood  per la collezione Autunno/Inverno 2021 prende inspirazione da “Daphnis and Chloe ” un dipinto del 1743 del pittore rococò francese François Boucher. Proprio come rivelano dalla maison: «Abbiamo iniziato a lavorare a questa stagione guardando Daphnis and Chloe, un dipinto del pittore rococò francese François Boucher, che si trova nella Wallace Collection a Londra».

La designer britannica trasforma il quadro settecentesco nella stampa principale per la stagione. Un romantico cielo, bucoliche scene pastorali, colori fantasiosi danno vita ad una collezione romantica e dal gusto artistico. Unisex ma con mille sfaccettature, molte storie stilistiche si intersecano tra loro narrando l‘eccellenza della sartorialità britannica e omaggiando gli stili iconici d’archivio. I look poi seducono in modo giocoso. Sono tailored e witty, rococo punk, classici e irriverenti.

La collezione unisex FW21 di Vivienne Westwood

La collezione unisex FW21 di Vivienne Westwood è divisa in diverse storie stilistiche e capsule. La classica sartorialità britannica e gli stili iconici d’archivio sono ridisegnati per integrare nuove silhouette a pezzi classici. I tessuti sono quelli tradizionali in lana. Il tartan, la spina di pesce e il principe di Galles sono abbinati a denim, viscosa, sete e a un’innovativa stampa ecologica.

Fondamentale è sottolineare la sostenibilità di tutta la collezione. Oltre il 90% della linea è realizzato con materiali con un ridottissimo impatto ambientale. Ecco dunque che il denim è riciclato, la viscosa proviene da fonti sostenibili e le sete sono tutte organiche. E come rivelano dalla maison: «Miriamo a creare abiti che durino, senza tempo, che puoi indossare con i pezzi preferiti del tuo guardaroba anno dopo anno». La Westwood  è stata da sempre  una vera e propria pioniera della sostenibilità. Oggi in nome dell’impegno green il nuovo mantra di Vivienne è: «Buy less, dress up, swap clothes». Lo scambio non è mai stato così chic!

Articoli correlati

Anna Sui: alla NYFW un fashion film psichedelico per la collezione FW21

Paola Pulvirenti

Antonio Marras, nella sfilata Autunno/Inverno 2021 tutta la magia della millenaria civiltà sarda

Redazione Moda

Milano Fashion Week, il calendario di settembre 2020: un mix di sfilate e contenuti digital

Redazione

Lascia un commento