Wondernet Magazine
Attualità

L’abbraccio a Gigi Proietti, giovedì a Roma funerali e lutto cittadino. A Natale il suo ultimo film.

Ieri tutta Italia ha reso omaggio a Gigi Proietti, come in un grande abbraccio collettivo. Giovedì saranno celebrate le esequie, e a Roma sarà lutto cittadino. A Natale uscirà il suo ultimo film, e un libro postumo.

Ieri sera, Roma ha reso omaggio a Gigi Proietti esponendo gigantografie dell’attore sul Colosseo, sul Palazzo Senatorio in Campidoglio e sulla facciata della Rai in viale Mazzini.

Proietti, giovedì le esequie e lutto cittadino

La sindaca Virginia Raggi, «con il cuore gonfio di dolore e tristezza» ha annunciato il lutto cittadino per giovedì prossimo, il giorno dei funerali che verranno celebrati probabilmente nella chiesa degli Artisti in piazza del Popolo. 

Per tutta la giornata si sono susseguiti i messaggi di cordoglio da parte delle istituzioni. Il presidente Sergio Mattarella ha espresso «grande dolore» per la scomparsa dell’attore «maestro di generazioni di attori, intellettuale lucido e appassionato».

L'abbraccio a Gigi Proietti, giovedì a Roma funerali e lutto cittadino
Roma: la gigantografia di Gigi Proietti sulla facciata del Campidoglio

Messaggi di cordoglio anche da parte del premier Giuseppe Conte, dei presidenti dei due rami del Parlamento Elisabetta Casellati e Roberto Fico, del commissario Ue Paolo Gentiloni e del presidente della Regione Nicola Zingaretti.

La commozione degli artisti sui social

Sui social sono stati moltissimi i personaggi dello spettacolo, della cultura, dello sport a ricordare Gigi Proietti: tra gli altri, Renato Zero, Francesco Totti, Pippo Baudo, Maurizio Costanzo, Rosario e Giuseppe Fiorello. E ancora, Vincenzo Salemme, Anna Foglietta, Paola Cortellesi, Vittorio Sgarbi e Vasco Rossi. Pierfrancesco Favino ha dedicato a Gigi Proietti una commovente poesia in romanesco.

L'abbraccio a Gigi Proietti, giovedì a Roma funerali e lutto cittadino
Roma: la gigantografia di Gigi Proietti sulla facciata del Colosseo

Edoardo Leo, che sta completando un documentario su Proietti, ha pubblicato due fotografie che lo ritraggono con l’attore. La prima e l’ultima volta che si sono incontrati, a distanza di anni. Le foto sono accompagnate da questo messaggio: «La prima e l’ultima. In mezzo una vita passata ad ammirarti, studiarti, a cercare di imparare qualcosa. A cercare indegnamente di rubarti anche solo un gesto. Ad applaudirti. Perchè solo questo si puó fare oggi. Applaudirti finché le mani non fanno male». 

L'abbraccio a Gigi Proietti, giovedì a Roma funerali e lutto cittadino

Ieri sera, poi, sono stati molti gli omaggi a Proietti andati in onda sulle principali emittenti TV.  C’è chi chiede al sindaco di Roma di intitolare a Proietti una strada o una piazza, oppure un teatro, luogo dove l’attore ha trascorso oltre 60 anni della sua esistenza.

A Natale il suo ultimo film e un libro edito da Rizzoli

Oltre a ricordarlo così, presto potremo rivederlo nel suo ultimo film, Io sono Babbo Natale. Il film, diretto da Edoardo Falcone ed interpretato anche da Marco Giallini, che uscirà per le Feste. Inoltre, Rizzoli pubblicherà postumo il libro a cui Proietti lavorava già da qualche tempo.

Articoli correlati

Giornata internazionale contro l’omofobia: il messaggio del presidente Mattarella e i film in tv

Laura Saltari

Angelina Jolie approda su Instagram per dare voce agli afghani

Camilla Di Spirito

Saldi invernali 2021: il calendario con le date di inizio per ogni regione

Redazione Moda

Lascia un commento