Wondernet Magazine
Cinema

Stefano Accorsi, testimonial triennale per Città d’Arte e Cineturismo, racconta la sua Emilia-Romagna

L’attore emiliano sarà ambasciatore per i prossimi tre anni dell’offerta di arte e cultura della Regione, nonché dei suoi itinerari legati ai grandi registi, da Fellini, a Bertolucci e tanti altri e alla Cineteca di Bologna.

Stefano Accorsi racconta la sua regione

Per i prossimi tre anni Accorsi racconterà con video, post e podcast sui suoi profili social, a cadenza bisettimanale, la bellezza dell’Emilia-Romagna. Dieci città d’arte che si susseguono lungo la millenaria Via Emilia con le loro corti medievali, i sontuosi palazzi e gli infiniti porticati e logge. Non solo, da queste pillole scaturirà un video racconto, che sarà successivamente presentato in occasione di festival del cinema nazionali ed internazionali.
I post dell’artista, nonché le pillole estratte dal video racconto, verranno poi condivise anche sui canali web e social  della Promozione Turistica Regionale dell’Emilia-Romagna e delle tre Destinazioni Turistiche. Un’opportunità di grande visibilità per il turismo culturale emiliano romagnolo. Ma allo stesso tempo un importante tassello nel processo di valorizzazione dell’attività della Film Commission regionale.

Alla scoperta dell’Emilia- Romagna attraverso i suoi maestri del cinema

Bologna vista con gli occhi di Pier Paolo Pasolini. Rimini che per Federico Fellini è un “vuoto aperto sul mare”. Il “Mondo Piccolo” lungo il Po raccontato da Giovannino Guareschi. Le atmosfere rarefatte tra il parmense e il modenese immortalate da Bernardo Bertolucci nel suo capolavoro Novecento.
C’è un modo diverso di fare vacanza in Emilia-Romagna e passa attraverso lo sguardo visionario dei suoi più celebri registi e autori cinematografici e i luoghi che sono stati determinanti per il loro universo creativo. Quattro gli itinerari  da “Le Terre di Don Camillo e Peppone” alla “Bologna di Pasolini”, da “La Rimini di Fellini” alle “Terre di Novecento“. Se ne aggiungeranno in futuro altri sette che fanno parte di un ampio progetto, a cura degli Assessorati Regionali alla Cultura e Turismo. L’iniziativa vede nel cinema, nelle sue storie e nei suoi autori, un affascinante ed originale strumento per svelare  un territorio e la sua ricchezza. Di prossima uscita saranno gli itinerari “La Bologna del Cinema”, “La Ferrara di Michelangelo Antonioni”, “Il Piacentino di Marco Bellocchio”, “La Ravenna del Deserto Rosso e del Grido”, “Le Terre del Fiume Po”, “Le Terre di Zavattini” e “Suggestioni dall’Appennino”.

Articoli correlati

Golden Globes 2021 rinviati a fine febbraio: ancora alta la preoccupazione per la pandemia

Redazione

La Grande Bellezza nella top 100 dei film più belli del secolo

Laura Saltari

Lo Schiaccianoci del Royal Ballet, il balletto di Natale per eccellenza, arriva al cinema [TRAILER]

Redazione

Lascia un commento